Dl Aiuti, Capone (Ugl): bene aumento risorse, ora Governo tagli cuneo fiscale sul lavoro.

908
Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella gestione dei social network come Facebook, Instagram, Linkedin

“La scelta del Governo di raddoppiare le risorse previste nel Dl Aiuti da 7 a 14 miliardi di euro va nella direzione giusta e rappresenta un importante passo in avanti che viene incontro alle istanze delle parti sociali. In questa prospettiva siamo favorevoli all’ulteriore tassazione degli extra-profitti delle grandi aziende energetiche al fine di finanziare il pacchetto di aiuti per i pensionati e i lavoratori. Per contrastare le spinte inflazionistiche derivanti dal rincaro delle materie prime e dell’energia e incoraggiare i consumi delle famiglie, è fondamentale dare un sostegno ai salari rafforzando il potere d’acquisto dei lavoratori. In tal senso, come sindacato UGL, chiediamo al Governo di intervenire sul cuneo fiscale in modo da ridurre sensibilmente le tasse sul lavoro e incentivare nuove assunzioni”.

Lo ha dichiarato Paolo Capone, Segretario Generale dell’UGL, in merito all’incremento delle risorse stanziate nel Dl Aiuti per fronteggiare l’emergenza.

Advertisements