Falso, un mercato da 6,5 miliardi, oltre 100.000 posti di lavoro.

654

Oltre centomila posti di lavoro regolari persi, un fatturato illecito di 6,5 miliardi di euro, 5 miliardi di entrate sottratte al sistema economico nazionale: sono solo alcuni dei numeri della contraffazione in Italia, dati Censis-Mise, evidenziati oggi, dalla commissione parlamentare di inchiesta sulla contraffazione, al termine di una missione a Napoli.

Il valore dei prodotti originali che sarebbero venduti in assenza di prodotti contraffatti, ha un valore pari a 17,7 miliardi.

Il 51% delle persone che sceglie il falso, acquistando prodotti contraffatti, ha un titolo di scuola superiore.

Tra i settori che risultano più colpiti quello farmaceutico. (ANSA)

Advertisements