Ricerca di lavoro. Ecco le città che offrono maggiori opportunità, assente settore turismo.

0
283
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

Esaminando gli annunci pubblicati su Applavoro.it negli ultimi due mesi, su scala nazionale, le migliori città italiane dove cercare una nuova occupazione sono:

Bologna 11,6%, Roma 6,5%, Padova 5,4%, Napoli 4,8%, Milano 4,4%, Verona 4,4%, Bari 4,1% Genova 2,2%, Firenze 1,9%, Parma 1,9%.

*Le percentuali sono calcolate in base all’incidenza sugli totale annunci di lavoro pubblicati in tutta Italia.

Passando invece a esaminare le professioni più gettonate, se si lavora nel ramo commerciale le città migliori dove cercare nuove opportunità sono:

Como 67%, Macerata 60%, Cremona 50%, Salerno 40%, Palermo 33%, Vicenza 33%, Ancona 25%, Perugia 25%, Reggio Emilia 25%, Rimini 25%, Verona 25%.

(*Le incidenze percentuali indicate per ogni città sono calcolate sul totale annunci di lavoro publicati nella città di riferimento.)

Se invece sei un operaio specializzato, le migliori città dove cercare nuove opportunità sono:

Latina 50%, Teramo 40%, Forlì – Cesena 30%, Mantova 29%, Trento 29%, Treviso 27%

Venezia 27%, Sondrio 25%, Bari 21%, Modena 20%, Catania 17%, Ancona 17%.

Se sei un programmatore, le città più interessanti sono:

Piacenza 40%, Latina 17%, Genova 15%, Cuneo 13%, Forlì – Cesena 10%

Per quanto riguarda la professione di infermiere, le città che offrono maggiori possibilità sono:

Pavia 27%, Varese 25%, Savona 20%, Modena 20%, Bergamo 14%, Mantova 14%, Reggio Emilia 13%, Padova 13%, Bologna 13%

Per chi cerca impiego in un Call Center:

Rimini 50%, Cagliari 40%, Palermo 33%, Napoli 29%, Catania 17%, Milano 12%, Forlì – Cesena 10%

Se cerchi lavoro come impiegato amministrativo:

Potenza 50%, Rimini 25%, Padova 19%, Trento 14%, Reggio Emilia 13%, Ravenna 12%

Forlì – Cesena 10%, Cagliari 10%.

Per gli Ingegneri, le città con maggiore ricerca di professionisti sono:

Latina 33%, Teramo 20%, Vicenza 17%, Genova 15 %, Reggio Emilia 13%, Bologna 12%

Torino 12%, Brescia 11%, Forlì – Cesena 10%.

Per chi lavora come Commesso / Addetto alle vendite:

Cuneo 38%, Salerno 20%, Catania 17%, Alessandria 14%, Sassari 9%, Ancona 8%, Napoli 7%.

Per avere maggiori opportunità come Geometra:

Bergamo 29%, Sondrio 25%, Modena 20%, Piacenza 20%, Como 17%, Verona 17%, Mantova 14%, Trento 14%, Cremona 13%, Reggio Emilia 13%, Brescia 11%.

Per quanto riguarda l’impiegato generico:

Trieste 57%, Perugia 50%, Potenza 25%, Alessandria 14%, Trento 14%, Cagliari 10%, Firenze 9%, Venezia 9%, Parma 9%, Genova 8%, Ancona 8%.

*Le incidenze percentuali indicate per ogni città sono calcolate sul totale annunci di lavoro publicati nella città di riferimento.

«Come si evince dai dati – commenta Marco Contemi, fondatore di Applavoro.it – il “solito” divario tra Nord e Sud continua a pesare. Nelle città da Roma in giù predominano le offerte di lavoro per addetti ai call center. Questa situazione temo sia dovuta anche al fatto che le persone residenti nel Mezzogiorno e nelle Isole accettino di lavorare con compensi inferiori, rispetto ai colleghi del Centro-Nord. Altre grandi assenti, le opportunità nel mondo del turismo. Purtroppo anche nella seconda metà di luglio sono in forte minoranza le percentuali di offerte di lavoro per le strutture turistiche».

funshopping.it è il marketplace dedicato ai piccoli commercianti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here