San Carlo, gas aumentato da 35.000 a 150.000€.

175

“Siamo lieti di apprendere dell’immediata risposta del Ministro Franceschini all’allarme lanciato da teatri, sale da concerto e cinema per i rincari dei costi energetici – afferma Emmanuela Spedaliere, direttore generale del Teatro di San Carlo – L’intervento di 40 milioni di euro voluto dal Ministero a sostegno dei luoghi della cultura rappresenta un gesto concreto e tempestivo che denota grande sensibilità e permette a tutti gli operatori del settore di fare fronte con maggiore serenità agli enormi aumenti dei costi di fornitura di energia elettrica e gas”.

“Per il gas soltanto – aggiunge Spedaliere – si e’ passati da un consumo annuo di 35.000 euro, nel 2019, a 150.000 che prevediamo per il 2022.

Ci aspettiamo un doppio dei costi anche per l’energia elettrica, per la quale su su base annua finora, paghiamo tra i 350.000 e i 400.000 euro”.

“Ringrazio il Ministro per questo gesto di sensibilità che arriva dopo il sostegno ricevuto per l’emergenza pandemica – afferma il sovrintendente Stéphane Lissner- da parte nostra voglio dire che il teatro si adopererà in tutti i modi anche grazie alle nuove tecnologie che speriamo di poter mettere in campo quanto prima per tenere sotto controllo i consumi”.
(ANSA).

Advertisements