Scuola, autisti scuolabus, calo di introiti del 70%.

0
640
La protesta degli operatori del trasporto scolastico tenuta stamane a Napoli. Napoli 2 Settembre 2020 ANSA/CESARE ABBATE/
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

Considerare gli autisti degli scuolabus come operatori del trasporto pubblico e allargare a una platea di 150 persone la possibilità di accedere ai fondi per i mancati introiti derivanti dall’emergenza coronavirus. E’ la richiesta degli autisti degli scuolabus che, oggi a Napoli, hanno manifestato in via Nazario Sauro.

“In sede di conferenza Stato-Regioni – spiega a nome della categoria, Carlo Di Dato – sono previsti fondi per il trasporto pubblico, la nostra richiesta è di essere inseriti in questa platea”.

“Chiediamo di essere ascoltati – sottolinea – Non riteniamo di essere stati esclusi di proposito, ma solo perché non conoscono una realtà di scuolabus autorizzati dal Comune di Napoli per accompagnare i bambini”.

Al momento, si stima che il comparto abbia registrato perdite del 70% rispetto allo scorso anno. “Oggi non si possono portare più di 5 o 6 bambini – conclude – e i costi fissi da sostenere sono sempre gli stessi”. (ANSA).

funshopping.it è il marketplace dedicato ai piccoli commercianti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here