Sempre più e-commerce dipendenti. In Italia il 62% della popolazione acquista online.

0
389
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

Viviamo in un mondo sempre più connesso, in cui nuovi paradigmi nella comunicazione stanno trasformando le abitudini di acquisto delle persone a livello mondiale. Ne sono conferma i 4,3 miliardi di persone con accesso a internet, di cui 2,81 miliardi hanno acquistato online nel 2018. In Italia, ad esempio, il 62% della popolazione acquista virtualmente, ovvero circa 38 milioni di persone. Si stima che entro il 2023 si arriverà a 41 milioni di acquirenti virtuali.

In Europa nel 2018 il 69% degli utenti con accesso a internet ha effettuato almeno un acquisto online, registrando un incremento dell’1% rispetto al 2017. Sempre nel 2018 il valore del business degli e-commerce è aumentato del 18% in più rispetto all’anno precedente, per una spesa totale di 41 miliardi di euro.

Il centro nevralgico di questo trend resta l’area asiatica, dove in Cina ci sono circa 1 miliardo di utenti attivi nel commercio digitale. A seguire troviamo gli USA, grazie ad Amazon che detiene il 5% di market share di tutte le vendite degli Stati Uniti.

Come spiegato da Alessandro ReggianiPresidente e Amministratore Delegato di Prismi Spa, società modenese leader nazionale nel web e digital marketing quotata sul mercato AIM Italia: “è un trend in ascesa, fra il 2017 e il 2018 abbiamo registrato un incremento delle vendite online dei prodotti pari al 68%. Dobbiamo considerare diversi fattori che stanno contribuendo allo sviluppo del mercato digitale, tra cui la tecnologia che offre nuove opportunità per le aziende, le quali stanno iniziando a investire di più sulla comunicazione online. I dati parlano chiaro, gli smartphone, i dispositivi mobili e tablet sono ormai parte integrante della nostra vita quotidiana, per cui è diventato quasi naturale acquistare online.” 

In tal senso, secondo Reggiani le aziende e gli e-commerce si devono evolvere anche attraverso i siti web che le rappresentano: per restare al passo con i tempi non si tratta solo di studiare una grafica ad hoc, ma anche di pensare agli obiettivi di business che si vogliono raggiungere. “L’online, ad oggi, è una delle principali vetrine con cui si entra in contatto con i potenziali clienti ed è importante averne cura, sia per l’immagine aziendale che si vuole trasmettere, sia verificando i livelli di indicizzazione di un sito web e di come i contenuti e i prodotti vengono proposti.”

funshopping.it è il marketplace dedicato ai piccoli commercianti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here