Whirlpool, la manifestazione a Piazza Dante.

0
212
Laoratori della Whirlpool in corteo a Napoli dove hanno bloccato la stazione Centrale di Napoli, dirigendosi poi verso il consiglio regionale della Campania al centro direzionale. Un'altra iniziativa di lotta per scongiurare la chiusura del sito partenopeo", Napoli, 22 Settembre 2020 ANSA/CESARE ABBATE
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

Si è svolta a piazza Dante la manifestazione organizzata da Cgil Cisl Uil di Napoli in occasione dello sciopero generale di quattro ore dell’industria e del terziario proclamato dal sindacato partenopeo contro la chiusura della Whirlpool e a sostegno di un piano di sviluppo per Napoli e per il Mezzogiorno. L’astensione dal lavoro non coinvolge gli addetti ai trasporti, alla sanità e ai servizi essenziali.

Il primo atto della manifestazione è dedicato alla vicenda Whirlpool. Sul palco, le lavoratrici dello stabilimento di via Argine intonano in canto di lotta di origine cilena. A seguire, gli interventi dei delegati delle varie categorie, quelli dei segretari delle organizzazioni dei metalmeccanici, oggi impegnati in uno sciopero nazionale per il rinnovo del contratto e, in chiusura, i comizi dei segretari generali di Cgil Cisl Uil di Napoli, Walter Schiavella, Gianpiero Tipaldi e Giovanni Sgambati: “Il lavoro è sacro”, hanno ripetuto.

La manifestazione si è svolta nel rispetto delle norme anti-Covid. Nell’area davanti al palco, delimitata da transenne, circa quattrocentocinquanta sedie distanziate. Le prime file occupate dagli operai della Whirlpool: con loro l’ex sindaco di Napoli Antonio Bassolino. (ANSA).

funshopping.it è il marketplace dedicato ai piccoli commercianti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here