Aria Film Festival, gli appuntamenti a San Sebastiano al Vesuvio.

Targago è il nuovo servizio di Autostrade per l’Italia, potrai pagare i pedaggi sulla Tangenziale di Napoli tramite lettura della targa, passando nell’apposita corsia gialla al casello.

C’è aria di cambiamento nel settore del cinema. San Sebastiano al Vesuvio ospita, al Parco Urbano di via Panoramica, la I edizione di Aria Film Festival, il festival del cinema ecosostenibile con la direzione artistica di Alex Marano e il coordinamento organizzativo e tecnico di SirioEvents e Redcarpet. Per il Festival, sostenuto da Città Metropolitana di Napoli con il contributo del Parco Nazionale del Vesuvio e della Regione Campania, non sono stati stampati opuscoli né brochure e non ci sono gadget, come borse o altro.

La programmazione di oggi 23 settembre prevede:

Targago è il nuovo servizio di Autostrade per l’Italia, potrai pagare i pedaggi sulla Tangenziale di Napoli tramite lettura della targa, passando nell’apposita corsia gialla al casello.

Start ore 19,30 aprono la serata giovani allievi del Conservatorio San Pietro a Majella

Film in programmazione

-Klod di Giuseppe Marco Albano 15:00 ‘’ (finalista per la categoria “premio della giuria popolare”)

– Plasticene di Jari Brontesi 11:29’’ (per la categoria Miglior film Green)

-Buon compleanno di Angela Bevilacqua 12’’      (finalista per la categoria “premio della giuria popolare”)

Per il format “Nuovo cinema Breve” in collaborazione con WeShort

-fare Surf per salvare il mare 4:50’’

-In collaborazione con Giffoni Innovation Hub “quel che resta” 9:24’’

Ospiti della serata il gruppo musicale Licosa

 

24 settembre

Premiazioni e proiezioni dei corti vincitori: presenta lo stand up comedian Vincenzo Comunale; Live di Francesco di Bella.

 

Aria Film Festival ha un obiettivo preciso: dimostrare che anche le produzioni e gli eventi connessi al mondo dell’audiovisivo possono seguire protocolli di ecosostenibilità, premiando gli autori che si impegnano per raggiungere gli stessi scopi con le proprie produzioni.

4 le giurie coinvolte: la Giuria Popolare che assegnerà il “Premio del Pubblico” formata da coloro che interverranno alle serate e che potranno votare scannerizzando con lo smartphone i Q-code presenti al festival; la Giuria di Esperti, composta dalla sceneggiatrice Ippolita di Majo, dall’attore Francesco di Leva, dal regista Sidney Sibilia, dall’attore Adriano Pantaleo, dal produttore Luciano Stella e dal giornalista Capo cultura e spettacoli al Corriere del Mezzogiorno Vanni Fondi, che assegnerà il premio per il “Miglior Film”; una Giuria Green, composta da rappresentanti delle associazioni ambientaliste partner del Festival che assegnerà il premio “Miglior Corto Green”; il Comitato della piattaforma WeShort assegnerà il Premio WeShort, ovvero un abbonamento 4Life alla piattaforma e un contratto di distribuzione.

 

Aria Film Festival è in collaborazione con Comune di San Sebastiano al Vesuvio, WeShort, piattaforma streaming dedicata ai cortometraggi; Nest, Teatro di Napoli Est; Parco Nazionale del Vesuvio; Club Alpino Italiano – Sezione Vesuvio; Let’s do it, associazione operante in tutta Europa; Gea; Legambiente; Federcoperative, consorzio regionale delle cooperative sociali; Opportunità Onlus, specializzata in politiche giovanili. Organizzazione a cura di: Red Carpet, SirioEvents in collaborazione con Vincenzo Prositto e Gabriella la Magna e dell’amministrazione comunale di San Sebastiano al Vesuvio.

Aria Film Festival info@ariafilmfestival.it FB: Aria Film Fest

 

I CORTI FINALISTI

Per il Premio della Giuria Popolare sono:

  • Le Mosche, regia di Edgardo Pistone
  • Klod, regia di Giuseppe Marco Albano
  • Inverno, regia di Giulio Mastromauro
  • Buon compleanno Noemi, regia di Angela Bevilacqua

 

Per il Premio della Giuria esperti sono:

  • Sorda, regia di N. Muñoz-Ortín, E. Libertad
  • ReImagine, regia di G. Mangiasciutti
  • Pilgrims, regia di F. Samadi, A. Asgari
  • Le buone maniere, regia di V. Vestoso
  • Il muro bianco, regia di A. Brusa, M. Scotuzzi
  • I am afraid to forget your face, regia di S. Alaa
  • Le mosche, regia di E. Pistone

 

Per la categoria Miglior Corto Green

  • Plasticene, regia di Jari Brontesi
  • La mucca nel cielo, regia di Francesco Filippini

 

Miglior attore protagonista: Alihan Turkdemir (“Pilgrims”) – Emir Dincer (“Pilgrims”) – Martin Jerome (“I am afraid to forget your face”) – Giovanni Esposito (Le buone maniere).

 

Miglior attrice protagonista: Miriam Garlo (“Sorda”) – Laura Tombini (“Il muro bianco”)

Ufficio stampa Enrica Buongiorno tel. 3288598396 enricabuongiorno@gmail.com