Autunno Musicale, due appuntamenti sabato 21 e giovedì 26.

0
141
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

Sabato 21 Dicembre 19.30

Capua Museo Campano

PIANOFESTIVAL

Bruno Canino pianoforte

Johannes Brahms

(1833 – 1897)

Scherzo op.4 in mi bemolle minore

Fryderick Chopin

(1810 – 1849)

Scherzo n.2 op.31 in si bemolle minore

Franz Liszt

(1811 – 1886)

Scherzo e Marcia S.177

Pyotr Ilyich Tchaikovsky

(1840 – 1893)

dalle Stagioni op.37 bis

Ottobre (Canzone d’ autunno) 

Novembre (Troika)

Dicembre (Natale)

Isaac Albéniz

(1860 – 1909)

Corpus Domini a Siviglia

(dal primo libro di Iberia)

Maurice Ravel

(1875 – 1937)

Pavane pour une Infante défunte

Alborada del Gracioso (da Miroirs)

Bruno Canino

Nato a Napoli, ha studiato pianoforte e composizione al Conservatorio di Milano, dove poi ha insegnato per 24 anni, e per dieci anni ha tenuto il corso di pianoforte e musica da camera al Conservatorio di Berna. Come solista e pianista da camera ha suonato nelle principali sale da concerto e festival europei, in America, Australia, Russia, Giappone e Cina. Suona in duo pianistico con Antonio Ballista, e collabora con illustri strumentisti quali Accardo, Ughi, Amoyal, Perlman, Blacher. È stato dal 1999 al 2002 direttore della Sezione Musica della Biennale di Venezia. Si è dedicato in modo particolare alla musica contemporanea, lavorando, fra gli altri, con Pierre Boulez, Luciano Berio, Karlheinz Stockhausen, György Ligeti, Bruno Maderna, Luigi Nono, Sylvano Bussotti, di cui spesso ha eseguito opere in prima esecuzione. Ha suonato sotto la direzione di Abbado, Muti, Chailly, Sawallisch, Berio, Boulez, con orchestre quali la Filarmonica della Scala, Santa Cecilia, Berliner Philharmoniker, New York Philharmonic, Philadelphia Orchestra, Orchestre National de France. Tiene regolarmente masterclass per pianoforte solista e musica da camera, in Italia, Germania, Giappone, Spagna, e partecipa al Marlboro Festival negli Stati Uniti. È spesso invitato a far parte di giurie di importanti concorsi pianistici internazionali. Tra le sue registrazioni più recenti, l’integrale pianistica di Emmanuel Chabrier. Il suo libro “Vademecum del pianista da camera” è edito da Passigli.

 

Giovedì 26 Dicembre 11.30

Reggia di Caserta Cappella Palatina

CONCERTO PER UN GIORNO DI FESTA

Orchestra da Camera di Caserta

Antonino Cascio direttore

Bruno Canino pianoforte

Giovanni Simone Mayr

(1763- 1845)

Sinfonia in mi bemolle maggiore

Franz Joseph Haydn

(1732 – 1809)

Concerto in re maggiore per pianoforte e orchestra Hob. XVIII/11

Wolfgang Amadeus Mozart

(1756 – 1791)

Sinfonia n.36 in do maggiore KV 525 Linzer

 

Orchestra da Camera di Caserta

Ha collaborato, tra gli altri, con Severino Gazzelloni, Pierre Pierlot, Gervase de Peyer, Maxence Larrieu, Jorg Demus, Lya De Barberiis, Mario Ancillotti, Edward H. Tarr, Peter Lukas Graf, Rodolfo Bonucci, Bruno Canino, Michele Campanella, Massimiliano Damerini, Cristiano Rossi, Andras Adorjan, Susan Milan, Claudia Antonelli, Alain Meunier, Paolo Bordoni, Rocco Filippini, Alexei Volodin, Herbert Schuch, Sir James Galway, Xavier de Maistre, Sergey Nakariakov. Ha proposto inediti di da Capua, Sacchini, Sarro, Jommelli, Anfossi e Viotti. Ha tenuto concerti in Italia ed all’estero – Festival Cantelli, Festival Paganini, Vienna, Salisburgo / Mozarteum, Bratislava / Filarmonica – e ha suscitato lusinghieri apprezzamenti: “…interpretazioni impeccabili filologicamente …prive di quegli estremismi … gabellati

per aderenze all’originale…”,“…fantasia nella creazione timbrica e nell’interpretazione…”,“…l’evento musicale ha vissuto momenti di sincera tensione in una lettura sempre consapevole frutto di un lavoro minuziosamente costruito..””… una vita interpretativa di composta eleganza…”“….l’orchestra e il suo direttore hanno reso con fresca spontaneità le sinfonie di Rinaldo da Capua e Antonio Sacchini…”“…attento a restituire all’ascolto la sobria eleganza di una scrittura in delicato equilibrio fra Barocco e Stile Classico…”“….sinceramente convincente per pulizia, discrezione e musicalità…” Fondatore e direttore dell’Orchestra è Antonino Cascio, ha studiato Pianoforte con Roberto Daina, Composizione con Antonio Ferdinandi e Direzione d’Orchestra con Nicola Samale, Massimo Pradella, Franco Ferrara, Lucacs Ervin e Karl Osterreicher. Con l’Orchestra da Camera di Caserta, da lui fondata e con cui svolge prevalentemente l’attività concertistica, ha collaborato con solisti noti, ha partecipato ad importanti festival e stagioni concertistiche in Italia ed all’estero ed ha proposto programmi collegati alla sua attività di ricerca. Annovera collaborazioni con altre orchestre tra cui il Prague Collegium, l’Orchestra del Teatro Nazionale e del Conservatorio di Praga, il Gustav Mahler Ensemble Wien, l’Orchestra della Radio Televisione Rumena e la Zagreb Chamber Orchestra. È direttore artistico dell’Autunno Musicale di Caserta e docente al Conservatorio di Musica San Pietro a Majella di Napoli.

funshopping.it è il marketplace dedicato ai piccoli commercianti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here