Autunno Musicale, weekend tra suoni e colori alla Reggia di Caserta, a Maddaloni e a Capua.

147
Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella gestione dei social network come Facebook, Instagram, Linkedin

Sabato 10 dicembre Autunno Musicale propone un “break” dedicato alla musica elettronica. Al Museo Archeologico di Maddaloni, alle ore 18, per il ciclo “Suoni & Colori” si terrà l’evento “Scrjabin&Kandinsky”.

L’anniversario scrjabiniano offre lo spunto per la realizzazione di un evento multimendiale tra suoni e colori a cura di Stefano Busiello e Angela Caporaso. In concomitanza, si terrà l’inaugurazione della mostra di poesia visiva “Sinestesi”, curata da Caporaso, che sarà visitabile fino al 18 dicembre 2022 negli orari di apertura del Museo.

“Sinestesia” è una mostra di poesia visiva che presenta 21 opere realizzate appositamente per questo evento. Trattasi infatti di opere che possono essere definite sinestetiche in quanto traducono il suono in un colore o in un segno visivo in modo da generare una contaminazione sensoriale.  La mostra è stata organizzata in occasione dei 150 anni dalla nascita del compositore e pianista Aleksandr Skrjabin che fece della fusione tra suono e colore uno dei punti centrali della sua ricerca

 

“Splendori del Settecento tra Napoli e Venezia” sarà invece il tema della Matinée in musica alla Cappella Palatina della Reggia di Caserta, in programma domenica 11 dicembre (ore 11,15). Attraverso il suono raffinato e delicato del mandolino di Tiziano Palladino, con l’ensemble dell’Orchestra da Camera di Caserta saranno offerti al pubblico cinque tra i più bei concerti per mandolino e archi. Gli autori sono Hasse, Vivaldi, Barbella, Giuliano e Cimarosa.

Il programma dà la possibilità di ascoltare uno strumento che solitamente viene associato alla musica popolare, nella sua veste colta: si tratta del mandolino, strumento utilizzato nel ‘700 sia da autori di scuola veneziana, Vivaldi soprattutto, che da molti compositori di scuola napoletana.

 Sempre domenica 11 dicembre (ma alle ore 18) appuntamento anche con il ciclo Pianofestival al Museo Campano di Capua, dove sarà di scena Emanuil Ivanov, Premio Busoni 2020. Oltre a brani propri, Ivanov eseguirà musiche di Scarlatti, Beethoven, Busoni e Liszt.

Advertisements