Comicon, annunciati i primi appuntamenti, l’edizione 2022 dal 22 al 25 aprile alla Mosttra d’Oltremare.

229
Il personaggio di ZeroCalcare, dal quartiere romano di Rebibbia, dove vive tra disagi, manie e considerazioni demenziali ma non troppo, fino ai 190 Paesi coperti da Netflix dove approderà dal 17 novembre. L'occasione è STRAPPARE LUNGO I BORDI, miniserie d'animazione italiana scritta e diretta appunto da ZeroCalcare, pseudonimo del fumettista Michele Rech, di cui si sono visti stamani alla Festa di Roma i primi due episodi di circa quindici minuti sui sei previsti. ANSA/UFFICIO STAMPA +++ ANSA PROVIDES ACCESS TO THIS HANDOUT PHOTO TO BE USED SOLELY TO ILLUSTRATE NEWS REPORTING OR COMMENTARY ON THE FACTS OR EVENTS DEPICTED IN THIS IMAGE; NO ARCHIVING; NO LICENSING +++

Inizia il conto alla rovescia per la XXII edizione di Comicon.

Il Pop Culture Festival, che si svolgerà a Napoli dal 22 al 25 aprile, annuncia i primi tre eventi in programma.

Si parte con un con un connubio tra musica, fumetto e animazione: Strappati lungo i bordi – live music show con Zerocalcare, Giancane e Gli Ultimi. Per la prima volta dopo l’uscita su Netflix di Strappare lungo i bordi – la serie animata di Zerocalcare – Giancane, che ha firmato la colonna sonora, e Gli Ultimi, autori di uno dei brani, suoneranno sullo stesso palco in un evento che fonderà musica, fumetto e animazione. Sarà proprio Zerocalcare l’artefice di questa fusione unendo le due esibizioni live a un talk in cui si parlerà del ruolo che la musica ha avuto nella creazione delle sue storie, di com’è stato lavorare alla colonna sonora di una serie tv e dell’incredibile successo che ne è scaturito.

Appuntamento a domenica 24 aprile, e sempre in quella data, per la sezione Cinema & Serie TV, arriverà a Napoli Krista Kosonen, attrice finlandese conosciuta per la sua interpretazione in Beforeigners, serie rivelazione fantasy-crime targata HBO e disponibile in Italia su Raiplay: presenterà in anteprima la serie tv Mister 8, premiata a Canneseries – Cannes International Series Festival.

Come da tradizione, il Magister di Comicon – ruolo che quest’anno ricopre Davide Toffolo – curerà una serie di attività culturali all’interno del programma del festival.

La prima è la mostra “L’adolescenza nel fumetto italiano contemporaneo” con una rassegna di opere create da dieci autori: Alessandro Baronciani, Percy Bertolini, Fumettibrutti, Lorenzo Ghetti, Roberta «Joe1» Muci, Sara Pichelli, Ratigher, Luca Tieri, Miguel Vila, Zerocalcare.

Davide Toffolo, autore di numerose canzoni e graphic novel, è anche voce e chitarra della band Tre Allegri Ragazzi Morti, che lunedì 25 aprile chiuderanno il festival con un concerto.
(ANSA).

Advertisements