Conclusa con successo C’è qualcuno lì dentro a San Severo al Pendino, la mostra dei lavori dei ragazzi autistici.

0
373
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

Il presidente del Consiglio Comunale di Napoli Alessandro Fucito ha visitato oggi, accompagnato da esponenti della Consulta popolare della salute del Comune di Napoli, la mostra “C’è qualcuno lì dentro”. La mostra, inaugurata il 2 ottobre, si è conclusa nella chiesa di San Severo al Pendino.

Sono stati esposti i lavori realizzati nel corso del laboratorio curato dall’artista Caroline Peyron nella chiesa di San Giuseppe delle Scalze a Pontecorvo, nel cuore antico della città.

Si tratta di un laboratorio d’arte, di pittura collettiva, che da sette anni vede un gruppo di ragazzi e ragazze autistici riunirsi nella navata della chiesa, una volta al mese, per dipingere e accogliere, nella magia del colore e delle forme, visitatori, amici, curiosi. Ogni anno il laboratorio diretto da Caroline Peyron, che di qui a poco riprenderà, si conclude con una mostra dei lavori, sempre molto belli e colorati, realizzati dai ragazzi.

“Sono stato felice – ha commentato Sandro Fucito – perché ho potuto vedere e apprezzare il frutto di un grande lavoro di inclusione dei ragazzi che vivono la difficile condizione dell’autismo. Grazie all’arte, e al lavoro collettivo, si sconfigge il destino dell’isolamento che quasi sempre sembra non avere alternative per questi ragazzi.”

funshopping.it è il marketplace dedicato ai piccoli commercianti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here