Cristiano d’Alterio, protagonista all’Ischia Global Film Fest.

208
L’attore Cristiano d’Alterio è in partenza fra poche ore per il festival sull’Isola più amata d’Italia; oltre al Global Film Fest, va detto che le novità del mese per lui sono appena cominciate.
 
In viaggio per Ischia. E’ la prima volta che partecipi all’appuntamento del Global Film Festival: cosa ti aspetti da questa nuova peculiare occasione?
 
Si, è la prima volta che partecipo al Global film festival.
Questi eventi sono un ottimo modo per conciliare opportunità e dinamiche lavorative. Poi questo evento nello specifico ha una gran fama che lo precede, sono quindi curioso di viverlo in prima persona.
 
In questo mese si realizza un sogno che ti sta particolarmente a cuore: “Amarsi un pò” è atteso sotto i riflettori di un festival nella Capitale. Emozionato o felice?
 
Eh… “ Amarsi un po’ “ è un corto che mi fatto “penare un po’ ” … Questo perché nella post produzione, il montatore aveva compromesso la qualità di alcuni file del girato, compromettendo di conseguenza il montaggio dell’intero corto! Fortunatamente, mi sono poi potuto avvalere della professionalità di un altro montatore, Alessio Moroni, a cui voglio ancora una volta dire grazie!
Insieme ci siamo messi a lavorare sul corto per cercare di rimediare, dov’era possibile farlo, ai ‘disastri’ fatti da altri ed alla fine, con caparbietà e pazienza il corto ha preso forma.
Al di là degli inconvenienti tecnici, è comunque un progetto a cui tengo particolarmente, sia per motivi artistici che personali, e pensare che il Fara Film Festival sarà l’occasione per sottoporlo per la prima volta al giudizio del pubblico, mi emoziona molto sì ma fa venire un po’ di ansia…Comunque vada, sono certo che sarà un’altra importante occasione di crescita e per questo ringrazio tutti coloro grazie ai quali si è concretizzata questa bella opportunità.
A proposito di progetti di rilievo, in autunno sei nel calendario di una programmazione teatrale in una sede esclusiva ed importante. Ci sveli il teatro e la rappresentazione che ti vedrà sul palco in veste di coprotagonista?
 
Ad ottobre tornerò in scena con “Maria Antonietta, l’ultima regina di Francia”.
Scritto e diretto da Francesca Bruni, andrà in scena al teatro 7 Off, dopo essere già stato in scena per tre settimane nella stagione passata.
A me piace definirlo uno spettacolo di altri tempi…Per le sue scenografie, per i suoi costumi, per le musiche, per l’eleganza dello stile scenico e narrativo. Mi rendo conto che decantarne le qualità può sembrare scontato perciò mi limito solo ad invitarvi a segnare l’evento sul vostro calendario e di venirci a vedere dal 5 al 9 ottobre.
intervista di Roberta Nardi
Advertisements
Villaggio turistico camping Golden Beach a Paestum nel Cilento direttamente sulla spiaggia