Frana a Ischia, donati più di 17mila euro su GoFundMe. Raccolte fondi anche dagli Stati Uniti. Come contribuire.

Dopo il successo del 2023 Vittoria Assicurazioni, in occasione del Torneo Italiano di Beach Rugby, torna sulle spiagge d’Italia con il Vittoria for Women Tour con Federazione Italiana Rugby e Specchio dei tempi. In ogni tappa sarà possibile sostenere la lotta contro i tumori femminili con una donazione, fare una visita senologica gratuita e divertirsi al Vittoria Village.

Sono già stati raccolti, sulla piattaforma GoFundMe, oltre 17mila euro per la popolazione di Ischia, dopo la frana che ha colpito l’isola lo scorso 26 novembre, causando vittime, dispersi e crolli di intere abitazioni.

Sul sito sono nate diverse raccolte fondi sociali, nella sezione “Insieme per Ischia e gli ischitani”, che ricevono continuamente donazioni da tutta Italia e non solo.

Targago è il nuovo servizio di Autostrade per l’Italia, potrai pagare i pedaggi sulla Tangenziale di Napoli tramite lettura della targa, passando nell’apposita corsia gialla al casello.

Ne sono partite infatti due dagli Stati Uniti. Ellen, originaria dell’isola, ne ha lanciata una dall’Ohio, mentre l’associazione Little Italy di Los Angeles ha già raccolto più di 12mila dollari.

È possibile, grazie alla campagne di Serena Silvetti e Cinzia Grimoli, effettuare una donazione alla Caritas di Ischia, beneficiaria delle raccolte a supporto del gruppo di coordinamento dell’emergenza. Francesco Renzullo ha lanciato una campagna dopo aver vissuto nell’isola per dodici anni, mentre il padre abita ancora a Casamicciola. Un’insegnante del Liceo Statale di Ischia, Benedetta De Nicola, ha realizzato una raccolta fondi per acquistare beni primari.

Tutti i fondi donati sulla piattaforma verranno rilasciati solo dopo diverse verifiche inerenti la connessione col beneficiario e la sua identità. La Garanzia GoFundMe assicura inoltre che le donazioni siano impiegate dai beneficiari indicati, e per l’emergenza in atto.

 

È possibile donare per la popolazione di Ischia cliccando sul link https://gfme.co/frana-ischia