Genitori Insieme sostiene l’Arte Terapia con la Festa di Natale, giovedì 2 a Villa Marinella per i bambini del Santobono-Pausilipon.

0
313

Sostenere bambini e famiglie durante il trapianto di midollo osseo attraverso il supporto psicologico dell’arte terapia. L’associazione Genitori Insieme ancora una volta si attiva in favore dei piccoli bisognosi di cure. E lo fa con una festa natalizia, che avrà luogo giovedì 2 dicembre a Villa Marinellain via Tasso 628 – il cui ricavato sarà devoluto per rifinanziare il progetto Arte Terapia, già in corso d’opera, da rinnovare per il 2022.

Si tratta di due borse di studio per due psicologhe che andranno a supportare bambini ricoverati nel reparto di TMO dell’Ospedale Santobono-Pausilipon.

<<In fase di trapianto di midollo osseo – racconta Fiorella Di Fiore, presidente dell’associazione Genitori Insieme – i bambini che devono sottoporsi all’intervento e le loro mamme sono relegati in TMO per 40 giorni, in camere sterili, perché durante il trapianto il bambino è in forte stato di aplasia. Le regole da seguire sono tante e vanno in qualche modo a inficiare sulla psicologia del bambino. Attraverso l’arte terapia le psicologhe si attivano per poter sanare tale situazione di disagio>>.

Miriam Candurro, l’attrice napoletana che interpreta il ruolo di Serena nella nota soap Un posto al sole, sarà la madrina della serata, presentata da Mario Migliaccio e arricchita dai canti del coro gospel The Mighty Choir, dalla musica sublime di Lady Violin si passerà alla performance unica del trasformista Luca Lombardo.

L’evento organizzato in collaborazione con la Luxury Events Napoli sarà anche un’occasione per scambiarsi gli auguri di Natale, ritrovarsi dopo un lungo periodo di reclusione pandemica e festeggiare i 30 anni di attività dell’associazione. La serata prevede un buffet a cura dell’associazione Monelli ai fornelli, una Onlus nata alla fine del 2015 da un’idea del pasticciere Ciro Ferrantino e del cuoco Luca Pipolo. L’associazione organizza corsi di formazione rivolti ai giovani con un percorso di vita difficile alle spalle. Le attività si svolgono principalmente nei laboratori dell’IPM di Nisida dove, con l’aiuto dei giovani ospiti della struttura, si punta formare e inserire nel mondo del lavoro i ragazzi che seguono il percorso.

<<È bello che si crei una sinergia tra varie onlus – prosegue Fiorella – in favore di ragazzi con problematiche particolari. L’obiettivo è cercare di dare un futuro a entrambi>>.

All’ingresso della villa sarà allestito un corner con gadget natalizi; tutti i partecipanti saranno invitati a pescare un numero e potranno partecipare al sorteggio, a fine serata, di alcuni tra i gadget realizzati da Genitori Insieme per supportare le attività dell’associazione stessa. I regalini comprendono, tra gli altri, degli addobbi natalizi realizzati con lana cardata o plexiglass – la cui realizzazione in 3d è stata creata da Graffiti-stampa – un piccolo abete in vaso di coccio rosso, un profumatore per ambienti in forma di albero della vita (simbolo dell’associazione), la cioccolata di Gay Odin, panettoni assortiti, e perfino una box alimentare di Eccellenze Campane contenente all’interno tutto il necessario per la realizzazione di un piatto – dalla ricetta agli ingredienti – con materiali di prima qualità. È inoltre possibile acquistare i regalini natalizi contestualmente alla serata oppure ordinandoli.

Per partecipare alla serata è richiesta una donazione a partire da 35 euro a persona

Per ulteriori informazioni: www.genitorinsieme.itinfo@genitorinsieme.it
081 5754268 – 366 6422367

Advertisements

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here