Advertisements
Home Eventi Grande successo per l’ultima tappa partenopea del tour dei Verdena, al Teatro...

Grande successo per l’ultima tappa partenopea del tour dei Verdena, al Teatro Palapartenope di Napoli.

- Pubblicità -
Annunci

Si conclude in bellezza il Tour che ha segnato il gran ritorno dei Verdena sulle scene, con l’ultima tappa 2022 al Palapartenope di Napoli.

Il concerto viene “inaugurato” con i brani dell’ultimo disco “Volevo Magia” uscito il 23 settembre dopo sette anni di attesa, su etichetta Capitol Records Italy/Universal Music. Al nuovo disco è seguito dal 21 ottobre, un tour organizzato da DNA Concerti e Ufficio K Eventi, che ha portato i Verdena nei più importanti club italiani fino a concludersi con il concerto a Napoli; le date sono andate quasi tutte sold out, e si sono inoltre aggiunti due speciali appuntamenti “Warm-up” a Livorno e Perugia.

- Pubblicità -

L’ultima tappa partenopea ha raggiunto l’apice quando il gruppo bergamasco ha accolto la richiesta del suo amato e fedelissimo pubblico, suonando il grande fuori scaletta, il tanto atteso e acclamato “Angie”. La folla era in visibilio. Un momento molto emozionante per tutti i nostalgici, ma anche per i più giovani: nonostante la differenza d’età questa pietra miliare ha saputo unire tutti.

Il nuovo disco del trio rock è stato eseguito in maniera integrale ma non sono mancati grandi classici come “Luna”, Nevischio “Scegli me”, “Valvonauta”, quest’ ultimo nel bis finale, mentre tra i nuovi brani spiccano il singolo promozionale “Chaise Longue” e “Certi Magazine”, oltre alla title track del nuovo disco.
Ad integrare la storica formazione composta dai fratelli Alberto e Luca Ferrari e Roberta Sammarelli una new entry, il polistrumentista Carlo Maria Toller.

Il sound dei Verdena sorprende sempre e non si smentisce mai, carico di riff graffianti e distorti, accompagnati da una ritmica potente e molto presente.
Un’atmosfera resa ancora più intensa da luci studiate che hanno creato un’ambiente distopico e memorabile.  

Il concerto, si sarebbe dovuto originariamente tenere nell’adiacente e meno spaziosa Casa della Musica, ma l’elevato numero di biglietti venduti per il ritorno dei “Nirvana italiani” ha obbligato il trasferimento del live nel ben più capiente Teatro Palapartenope, sempre all’interno dello stesso complesso di Fuorigrotta.

La scaletta dei concerti del Tour 2022 dei Verdena

– Pascolare
– Crystal Ball
– Paladini
– Chaise Lounge
– Cielo super acceso
– Sino a notte (D.I.)
– Viba
– Starless
– Luna
– Don Calisto
– Sui ghiacciai
– Certi magazine
– Nevischio
– Paul e Linda
– X sempre assente
– Loniterp
– Puzzle
– Scegli me
– Muori delay
– Valvonauta
– Un po’ esageri
– Volevo magia

“Volevo Magia” –  che ha debuttato al primo posto della classifica Top Vinili e al secondo della Top Album FIMI (dati diffusi da FIMI/GfK Italia) – è stato anticipato dall’uscita di “Chaise Longue”, traccia di apertura che è anche su YouTube con un “camera car & lyrics” video al link https://youtu.be/6ITZs6baqGE.
Il nuovo progetto è acquistabile in versione fisica nei formati CD e doppio LP al link https://capitol.lnk.to/volevomagia e nei migliori negozi di dischi.

Di seguito la tracklist completa dell’album: 

  1. Chaise Longue
  2. Paul e Linda
  3. Pascolare
  4. Certi Magazine
  5. Crystal Ball
  6. Dialobik
  7. Sui Ghiacciai
  8. Volevo Magia
  9. Cielo Super Acceso
  10. X Sempre Assente
  11. Paladini
  12. Sino a Notte (D.I.)
  13. Nei Rami

L’album è il settimo disco di inediti nella carriera della band di Alberto Ferrari, Luca Ferrari e Roberta Sammarelli. 

Il nuovo lavoro pone così fine al lungo periodo di silenzio discografico che durava dal 2015, anno di pubblicazione del progetto in due volumi “Endkadenz”.   

I Verdena nascono nel 1995 grazie ad Alberto Ferrari (voce, chitarra), suo fratello Luca (batteria) e Roberta Sammarelli. Nel settembre del 1999 esce il loro album d’esordio, Valvonauta, prodotto da Giorgio Canali, a inaugurare il contratto discografico con Black Out/Universal. Nel 2001 esce l’EP Spaceman, seguito dal secondo album Solo un grande sasso, registrato nello Studio Next di Mauro Pagani con la produzione di Manuel Agnelli. Il tour di presentazione del disco dura per tutto il 2002. Ad inizio 2004 esce il terzo album, Il suicidio dei samurai, anticipato dall’EP Luna. Nel 2007 i Verdena pubblicano il loro quarto disco,  Requiem, che come il precedente viene pubblicato anche in Germania, Svizzera, Austria, Francia e Spagna. A giugno 2007 esce l’EP Caños, che segna un cambio di sonorità: le influenze elettroniche iniziano infatti ad occupare una porzione significativa del disco. Il quinto album della band, Wow, esce a gennaio 2011 e conquista il disco d’oro, mentre il vinile debutta al secondo posto della Classifica Fimi. Ad aprile 2011 Universal pubblica Verdena – 7EP Limited Edition, una raccolta di 7 EP pubblicati dalla band tra il 1999 e il 2007 e ormai introvabili nei negozi. Nel 2015 esce quello che a tutt’oggi è il loro ultimo album, diviso in due volumi, Endkadenz Vol. 1 ed Endkadenz Vol. 2. Dopo averlo presentato con un tour di grande successo i Verdena nel 2016 proseguono i concerti con una serie di date in Europa. A settembre 2016 esce un EP in collaborazione con Iosonouncane, dal titolo Split. Nel gennaio 2022 la band dà alle stampe America Latina – music inspired by the film, una raccolta di brani strumentali composti e orchestrati per la colonna sonora dell’omonimo film dei fratelli D’Innocenzo, e candidata ai recenti David di Donatello. 

www.verdena.com  

www.instagram.com/verdena_official/

info@dnaconcerti.com

Advertisements
Parla con noi
WhatsApp GazzettadiNapoli.it
Ciao, ti scrivo dalla chat di GazzettadiNapoli.it
Exit mobile version