La coscienza è fondamentale, incontro con il padre del microprocessore Federico Faggin sabato 22 all’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici.

Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella gestione dei social network come Facebook, Instagram, Linkedin

Sabato 22 ottobre 2022 dalle 10 alle 13 presso l’istituto Italiano per gli Studi Filosofici di Napoli, l’Associazione Culturale ALTANUR, nell’ambito del progetto “Le Connessioni Inattese 2022” presenta l’Incontro con Federico Faggin dal titolo “La coscienza è fondamentale”.

Fisico, inventore e imprenditore, Federico Faggin è famosissimo in tutto il mondo come padre del microprocessore e di altre invenzioni che hanno rivoluzionato la tecnologia e la società in cui viviamo.

L’incontro si aprirà con i saluti di Giorgio Zinno, Sindaco di San Giorgio a Cremano e del Prof. Gennaro Miele, Direttore del Dipartimento di Fisica dell’Università Federico II, sarà moderato da Roberto Germano e partirà dal saggio del Prof. Faggin appena pubblicato da Mondadori dal titolo ‘Irriducibile – la coscienza, la vita, i computer e la nostra natura’, in cui l’autore unisce il rigore scientifico alla spiritualità e si allargherà alle infinite connessioni tra coscienza, teoria dell’informazione, computer e vita.

 

L’iniziativa si svolge in partnership con la PROMETE Srl_CNR Spin off Company con il Patrocinio morale della Regione Campania, della Città di San Giorgio a Cremano, del Dipartimento di Fisica “Ettore Pancini” e del Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Napoli ‘Federico II’ nonché della collaborazione con l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici (IISF).

 

PROGRAMMA 22 OTTOBRE ORE 10.00 – 13.00

Messaggio di saluto del Sindaco di San Giorgio a Cremano Giorgio Zinno

Messaggio di saluto di Gennaro MIELE (Direttore Dipartimento di Fisica Università Federico II)

Incontro/ Intervista con Federico FAGGIN

Domande del pubblico presente.

Advertisements