La XII edizione di CortiSonanti, festival internazionale di cortometraggi, entra nel vivo: il 18 novembre al Cinema Metropolitan, il 19 all’Institut Français e la finale con premiazione dei vincitori il 20 al Maschio Angioino.

0
200

La XII edizione di “CortiSonanti”, il festival internazionale di cortometraggi organizzato dall’associazione culturale AlchemicartS con il sostegno della Regione Campania e del Comune di Napoli, entra nel vivo. Fino al 20 novembre il festival diretto da Nicola Castaldo e Mauro Manganiello presenta la visione di un’ampia vetrina di film brevi provenienti da varie parti del mondo. Tra il Cinema Metropolitan (18/11), l’Institut Français Napoli (19/11) e il Maschio Angioino (20/11) passeranno in rassegna 53 opere selezionate dalla giuria presieduta da Rosita Marchese, tra le 985 iscritte al concorso e provenienti da 70 paesi.

Animazione, documentari, videoclip musicali, sport, ECOrti, corti italiani e corti internazionali sono le 7 categorie del concorso ufficiale a cui si aggiunge quest’anno la categoria DNApoli, una sezione speciale dedicata alle produzioni e ai protagonisti partenopei.

Anche in questa edizione non mancheranno il Social Short web – contest online promosso da diverse realtà del settore terziario di supporto al mondo audiovisivo – e La cittadella del corto, vetrina dedicata agli istituti scolastici con 8 titoli finalisti.

Tra gli ospiti attesi al festival CortiSonanti 2021: le attrici Giovanna Rei e Serena Iansiti (premiate per il loro lavoro nel cinema e nel settore audiovisivo), Ludovica Nasti (in gara con “Il Nostro Nome è Anna” di Mattia Vannuzzi Mura), Ferran Paredes Rubio (direttore della fotografia, tra gli altri, di Edoardo De Angelis), lo scrittore Tim Willocks (autore del film-documentario di Steven Spielberg, The “Unfinished Journey”), la regista e sceneggiatrice Valentina Bertuzzi, il regista Eitan Pitigliani. E ancora, Maddalena Stornaiuolo, la coreografa Anna Cuoccolo, le attrici Mirea Flavia Stellato e Irene Antonucci, il montatore Marco Spoletini e l’attore Vincenzo Vivenzio.

Conduttrice della serata finale, con la premiazione dei vincitori – in programma al Maschio Angioino sabato 20 novembre dalle ore 18 – sarà Mariagrazia Toscano.

 

A contendersi la vittoria come miglior cortometraggio internazionale saranno le 2 nomination agli Academy Awards 2021 “Feeling Through” di Doug Roland e The Letter Room di Elvira Lind; l’inglese David Bartlett con “Mousie (struggente storia di una bambina rom nella Berlino della seconda guerra mondiale); l’irlandese Ryan Williams Harris con “Eggshell”; l’italo-americana Coxy Chiara Rodoni con “The Imperfect Picture” e Cristina Spina con “500 Calories”, con l’eccezionale partecipazione di Kathleen Chalfant.

Tra i titoli selezionati quest’anno, da segnalare “La Stanza” di Giuseppe Alessio Nuzzo con Michele Placido; “27 Marzo 2020” di Alessandro Haber nelle vesti di attore e regista; “La Stanza più Fredda” di Francesco Rossi, già vincitore del Globo d’Oro 2021; “Bataclan” di Emanuele Aldrovandi, vincitore dei Nastri d’Argento 2021; “Anne” di Domenico Croce e Stefano Malchiodi, vincitore dei David Donatello 2021; “Las Americas ‘84” di Marcos GualdaCon i Pedoni tra Le Nuvole” di Maurizio Rigatti con Nicola Amato Milena Vukotic; “L’Ora delle Nuvole” di Mario Sposito con Gigi Savoia e “Verdiana” di Elena Beatrice e Daniele Lince con Angela Finocchiaro e Dario Leone.

 

Tutti i corti in concorso sono disponibili per la visione on demand gratuita sulla piattaforma del festival: www.cortisonanti.it.

Advertisements
Pclove.it vendita on line di notebook, computer, pc all in one, laptop, pc nuovi on box ed usati grade A

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here