Lungo weekend per Autunno Musicale: dai madrigali di Monteverdi al rock di Bob Dylan, passando per il piano di Aristo Sham.

91

Dopo l’esordio al Museo Campano di Capua con i recital di Francesco Libetta e Bruno Canino, l’Autunno Musicale prosegue con i concerti in programma nei musei archeologici di Teano e Maddaloni nonché a Piedimonte Matese ed Aversa. Un lungo weekend all’insegna di repertori che spaziano dalla musica barocca di Monteverdi al rock di Bob Dylan.

Ben cinque gli appuntamenti in programma. Si parte domani, giovedì 6 ottobre 2022 (ore 19,30) al Museo Archeologico di Teano dove, per il ciclo “Antiqua”, è in programma l’evento dal titolo “L’Autunno del Madrigale… la Primavera dell’Opera e del Balletto”. La compagnia Ad Parnassum di Londra, sulle musiche dei Madrigali guerrieri e amorosi di Monteverdi, eseguirà una realizzazione scenica basata sulle indicazioni originali. L’attività della giovane compagnia inglese si manifesta attraverso una eclettica varietà di spettacoli realizzati sotto la guida della fondatrice Maria-Lisa Geyer, regista e anche cantante nel repertorio antico, e di Riccardo Parravicini che ne è il direttore musicale. Lo spettacolo di Teano vede la partecipazione del coreografo Roberto De Gregori.

Autunno musicale prosegue venerdì 7 ottobre 2022 (ore 19,30) ma si sposta al Museo archeologico di Maddaloni. Qui, per il ciclo “Crossover: Ba-Rock”, l’Extracello Quartett darà vita al concerto “Da Bach a Bob Dylan”, eseguendo musiche, tra gli altri, di Piazzolla, Bach, The Doors, Pharell Williams e, appunto, Dylan. Costituito da Edda Breit, Melissa Coleman, Margarethe Herbert e Gudula Urban, l’ensemble  Extracello Quartett esplora i limiti del violoncello, realizzando programmi con generi diversi, proprie composizioni e arrangiamenti nonché improvvisazioni dal classico al jazz e al rock.

 

La kermesse musicale sabato 8 ottobre 2022 (ore 19,30) si sposta nella Chiesa della SS. Trinità (S. Audeno) di Aversa, dove, per il ciclo “I concerti dell’orchestra”, l’Ensemble dell’Orchestra da Camera di Caserta eseguirà musiche di Haydn. Fondata e diretta da Antonino Cascio, l’Orchestra da Camera di Caserta, ha collaborato con solisti noti, ha partecipato ad importanti festival e stagioni concertistiche in Italia ed all’estero ed ha proposto programmi collegati alla sua attività di ricerca.

 

Il lungo weekend musicale si conclude con il doppio appuntamento di domenica 9 ottobre 2022. Alle ore 11.15 il Museo archeologico di Teano l’Orchestra da Camera della Campania replicherà il concerto con brani di Haydn.

 

Invece alle ore 18 il Museo Campano di Capua per il ciclo “Pianofestival” ospiterà il concerto del pianista Aristo Sham, Premio Casagrande 2019. L’artista eseguirà, tra gli altri, brani di Brahms, Bach e Chopin. Acclamato dal New York Times come un pianista “il cui modo di suonare unisce chiarezza, eleganza e tecnica trascendentale” e dal Washington Post come un giovane artista con “potenziale illimitato” che può “reggere il confronto con i migliori pianisti”, Aristo Sham ha tenuto concerti in cinque continenti, anche importanti figure istituzionali. Vincitore di premi in vari concorsi internazionali, nel 2019 ha ottenuto il Primo Premio del Concorso Pianistico Internazionale “Casagrande” di Terni.

 

Autunno Musicale è sostenuto dal Ministero della Cultura – Direzione Generale Spettacolo e dalla Regione Campania e si avvale della collaborazione della Direzione Regionale dei Musei della Campania, della Reggia di Caserta e di altri enti pubblici e privati territoriali. Info e modalità di partecipazione su https://www.autunnomusicale.com/info/.

 

CONCERTI IN SICUREZZA

L’ingresso e la partecipazione ai concerti seguono le normative vigenti in materia di Covid-19 e la loro evoluzione. Anche se non è previsto dall’attuale normativa in materia di spettacoli dal vivo, si consiglia ugualmente l’uso della mascherina FFP2.

Advertisements