Morabeza, Tosca in concerto alla Reggia di Carditello ed al Napoli Jazz Festival.

0
215
Villaggio Turistico Golden Beach a Paestum in Cilento, bandiera blu, prenota la tua vacanza al mare

Quest’estate TOSCA torna in concerto e finalmente dal 22 giugno calcherà i palchi di tutta Italia con l’atteso live del suo Morabeza, l’album per cui nel 2020 ha ottenuto due Targhe Tenco, miglior interprete di canzoni e migliore canzone con Ho amato tutto.

Ho aspettato tanto questo momento e finalmente è arrivato! – dichiara Tosca – “Morabeza”, il concerto che ho tenuto al caldo per quasi un anno e mezzo vede la luce. E che luce! Una bellissima scenografia di Alessandro Chiti, musicisti meravigliosi diretti da Joe Barbieri, un filo di parole tratte dal “Canto alla durata” di Peter Handke, che lega il tutto, cucito per me da Massimo Venturiello che cura anche la messa in scena. Sono davvero felice. Stiamo tornando ad abbracciare le persone.

Morabeza Estate 2021, questo il titolo del tour estivo, che poi proseguirà da ottobre nei teatri italiani e subito dopo in Europa e nel mondo con il titolo di Morabeza in teatro, conduce il pubblico nelle atmosfere di colore e di calore di un immaginario salotto sudamericano. Tosca, attraverso un dialogo continuo con i suoi musicisti, interpreta dal vivo i brani dell’album, e non solo, spingendosi anche oltre i confini della sua ricerca musicale. Se infatti Morabeza è già una colorata giostra poliglotta che celebra l’intreccio e la contaminazione fra i popoli, un ponte fra la radice italiana e le musiche d’altrove, in particolare francese, brasiliana, portoghese e tunisina, sul palco Tosca allarga ancora di più le zone della sua esplorazione fino ad abbracciare nuovi mondi sonori di un’ancor più vasta zona del nord dell’Africa e facendo visita al repertorio recente e meno recente di quell’area musicale latina compresa tra il Centro e il Sud dell’America.

Ma non finisce qui. Tra eventi speciali e premiazioni Tosca sarà protagonista di alcuni incontri tra musica e parole nella forma di ConversaConcerto e, come l’estate scorsa, porterà in giro anche il suo road movie prodotto da Rai Cinema, Leave e Officina Teatrale per la regia di Emanuela Giordano, Il suono della voce, documentario e mini live, per il quale è stata riconosciuta Protagonista dell’anno ai Nastri d’Argento Doc 2020.

Inoltre, nel primo anniversario della sua scomparsa, con la Roma Sinfonietta renderà Omaggio a Ennio Morricone con un concerto monografico ispirato al disco Focus, con le musiche create da Morricone per la cantante portoghese Dulce Pontes, e alle canzoni e ai brani tratti dalle più famose colonne sonore. Per Tosca, il compositore romano ha scritto canzoni comprese nell’album Incontri e passaggi, mentre con la Roma Sinfonietta ha collaborato, nel corso di una quindicina d’anni, sia per le incisioni discografiche sia dirigendola in numerosi concerti nel mondo. Sul podio in quest’occasione ci sarà Paolo Silvestri, jazzista e interprete dalle molte competenze, oltre che autore di musiche per il teatro e il cinema, e a completare il quadro, i solisti di spicco come Javier Girotto e Nico Gori che si alterneranno nelle date.

Molti sono stati gli eventi che si sono accavallati, racconta, e cosi ho deciso anche di partecipare ad alcuni fuori programma davvero irrinunciabili come delle incursioni nella musica popolare, nel teatro, in repertori meravigliosi con delle grandi orchestrema non svelo di più. Vi aspetto in giro per tutta l’estate e metto su il più bel sorriso che ho, perché si torna a sorridere, finalmente!

Sul palco, accanto a Tosca: Giovanna Famulari, violoncello, pianoforte e voce, Massimo De Lorenzi, chitarra classica, Elisabetta Pasquale, contrabbasso e voce, Luca Scorziello, batteria e percussioni, e Fabia Salvucci, percussioni e voce.

I concerti si svolgeranno nel pieno rispetto delle linee guida e dei protocolli atti a prevenire la diffusione del contagio da Covid-19.

Entra nel vivo il Carditello Festival con lo straordinario Omaggio a Morricone – domenica 18 luglio, alle ore 21, nel Real Sito di Carditello (Caserta) – l’evento dedicato al grande maestro, autore delle più belle colonne sonore del cinema italiano e internazionale, scomparso lo scorso anno.

La poliedrica Tosca, artista tra le più belle voci del panorama musicale italiano, e la storica orchestra di Ennio Morricone con Javier Girotto ai sassofoni, diretti dal maestro Paolo Silvestri, si incontrano nella Reggia di Carditello in occasione dell’unica data prevista nel centro-sud.
Il maestro Morricone, che ha scritto per Tosca anche alcuni dei brani contenuti nell’album “Incontri e passaggi” (1997), ha diretto l’Orchestra Roma Sinfonietta per oltre 15 anni tra incisioni discografiche e concerti in tutto il mondo.

Un imperdibile tributo all’autore e direttore d’orchestra, che si ispira in particolare al disco “Focus” composto per la cantante di fado portoghese Dulce Pontes nel 2003.
In scaletta, brani come “Your Love”, tratta dalle atmosfere ruggenti di “C’era Una Volta Il West”, “Cinema Paradiso” che accompagna il capolavoro cinematografico “Nuovo cinema paradiso”, “Someone you once knew” da “Per le antiche scale”, “Nosso mar” da “Metti una sera a cena” e molti altri.

In programma anche una sorpresa speciale dell’orchestra per ricordare Enrico Caruso, nel centenario della morte del tenore napoletano.

Continua, dunque, la rassegna musicale che celebra la rinascita della Reggia di Carditello – capace di resistere alle ferite del tempo e della criminalità organizzata – con la mostra fotografica “Carditello in Foto” e le degustazioni di prodotti tipici, domenica a partire dalle ore 18, e la grande musica fino al 29 agosto.

Prossimo appuntamento con Mario Incudine per l’Omaggio a Domenico Modugno (24 luglio, unica data per il centro-sud), poi Vinicio Capossela con il concerto dantesco “Bestiale Comedia” (28 luglio, unica data in Campania) – in occasione del settecentesimo anniversario della morte del Sommo Poeta – e Giovanni Caccamo (7 agosto, anteprima del disco in uscita a settembre) con Michele Placido dal vivo e i contributi audio di Willem Dafoe e Aleida Guevara, prima di lasciare spazio alla rassegna Jazz & Wine.

Il Carditello Festival 2021 è organizzato nel suggestivo ippodromo della Reggia borbonica dalla Fondazione Real Sito di Carditello, guidata dal 2016 dal presidente Luigi Nicolais, con il sostegno della Regione Campania, attraverso Scabec SpA, del media partner Rai Radio 1 e dei main sponsor Ferrarelle S.p.A., Land Rover Auto Prima, Consorzio di tutela della mozzarella di bufala campana DOP, Aroma macchine da caffè e Amlè gioielli.

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here