Advertisements
Home Eventi Progetto P.I.T.E.R., Notte Bianca e Piteriadi martedì 28 alla Chiesa di Santa...

Progetto P.I.T.E.R., Notte Bianca e Piteriadi martedì 28 alla Chiesa di Santa Maria degli Angeli alle Croci.

- Pubblicità -
Annunci

Martedì 28 giugno, a partire dalle ore 18.30, presso la chiesa di Santa Maria degli Angeli alle Croci, in via Veterinaria 2, si svolgerà la “Notte Bianca” del Progetto P.I.T.E.R. dedicata alle “PITERIADI” – le mini olimpiadi del Progetto P.I.T.E.R.

Sarà una grande festa di sport e divertimento con protagonisti bambini e bambine di tutte le età, all’insegna dell’amicizia fra grandi e piccini. Attraverso laboratori creativi e giochi si cercherà di ricreare una mini olimpiade per diffondere gli ideali olimpici di lealtà, rispetto delle regole e dell’avversario, molto utili anche nella vita di tutti i giorni.

Tutti i piccoli atleti del Progetto P.I.T.E.R. sono stati suddivisi in 3 diverse squadre – Hamburger, Sushi, Pizza – e si affronteranno in tre prove (percorso ad ostacoli, tiro alla fune e gioco del fazzoletto) che metteranno alla prova le abilità di corsa, di equilibrio e di coordinazione, sostenuti dall’entusiastico tifo e dall’incoraggiamento dei genitori presenti.
Inoltre, nel corso della serata di martedì 28 giugno i ragazzi dei Laboratori di Talent e Teatro si esibiranno in una coreografia tratta dal musical Flashdance e in una rappresentazione sul delicato e, purtroppo, alquanto attuale tema del bullismo.

Oltre ai giochi e allo sport, gli operatori del Progetto P.I.T.E.R. hanno allestito anche uno stand gastronomico apprezzato dalle tante famiglie presenti, dove i bambini del Laboratorio di Streetfood delizieranno i presenti con un buffet.

Infine, al termine della “Notte Bianca” del Progetto P.I.T.E.R. dedicata alle “PITERIADI”, si svolgerà la premiazione delle squadre vincitrici. L’iniziativa ha lo scopo avvicinare i bambini allo sport e all’attività motoria con personale qualificato che possa farne conoscere il divertimento del gioco, offrendo nel contempo la possibilità a tutti i bambini di poter fare movimento. E poi è noto che lo sport mette tutti sullo stesso piano: dentro le regole del gioco possono giocare tutti.
Il Progetto dei “Percorsi di Inclusione Territoriale ed Empowerment nel Rione Sanità” di Napoli, nasce da un’azione di co-progettazione messa in atto dalla Municipalità III^ del Comune di Napoli e dal Ministero dell’Interno. Fortemente voluto e incentivato dal territorio e dalla Prefettura di Napoli, il Progetto di natura prototipale gestito dalla Cooperativa San Francesco s.c.s. e dal Consorzio Luna s.c.s., si prefigge di avviare una modalità di intervento efficace e replicabile allo scopo di prevenire e/o riparare alla fuoriuscita dal sistema scolastico e formativo, incentivando percorsi civici di legalità sul territorio. Il progetto ha, inoltre, l’obiettivo di garantire l’inclusione sociale sostenendo le famiglie del popolare rione Sanità attraverso una rete stabile e coesa di stakeholder attivi sul territorio (istituzioni, scuole, parrocchie, centri educativi e sportivi, organizzazioni del terzo settore e altri soggetti privati del Rione Sanità).

Advertisements
Website Editore!
Parla con noi
WhatsApp GazzettadiNapoli.it
Ciao, ti scrivo dalla chat di GazzettadiNapoli.it
Exit mobile version