Weekend a Capodimonte, ultimi giorni per la mostra su Calatrava.

0
416

Weekend d’arte da non perdere al Museo e Real Bosco di Capodimonte per visitare, negli ultimi giorni di esposizione, la mostra Santiago Calatrava. Nella luce di Napoli (fino al 24 ottobre 2021) e ammirare il talento unico di un’artista multiforme che spazia dall’architettura alla ceramica alla scultura, senza trascurare mai il disegno, per lui prima forma di arte. Si comincia con l’apertura serale di venerdì 22 ottobre, dalle ore 19.30 alle 22.30 (ultimo ingresso alle ore 21.30), con un biglietto al costo di soli 2 euro.

Nelle mattine di sabato 23 e domenica 24 ottobre, invece, sono in programma speciali visite guidate, a cura di Coopculture. Il visitatore potrà scegliere se vedere solo la sezione con le sculture, i disegni e le maquette architettoniche al secondo piano del museo (prezzo: 7 euro) oppure solo la sezione di opere in ceramica esposte nello storico Cellaio del Real Bosco insieme alla Chiesa di San Gennaro (costo: 7 euro) oppure il percorso completo (secondo piano museo, Chiesa e Cellaio) al costo di 10 euro. Per info e prenotazioni: https://www.coopculture.it/it/poi/museo-e-real-bosco-di-capodimonte/. Ciascun percorso di visita (Museo o Cellaio-Chiesa San Gennaro) può essere completato con l’altro, specificandolo nella prenotazione.

Visita alle sculture, disegni e maquette architettoniche (secondo piano museo)

Sabato 23 e domenica 24 ottobre, ore 10.30, 11.30 o 12.30 (secondo piano museo) – appuntamento presso la biglietteria del Museo al piano terra.

Passare da Siviglia a New York, dagli Emirati Arabi alle principali città europee. La visita alla mostra d Calatrava è un viaggio intorno al mondo grazie alla sua architettura. Un operatore didattico di Coopculture accompagnerà i visitatori al secondo piano del Museo e Real Bosco di Capodimonte alla scoperta dei suoi principali progetti attraverso spettacolari maquette che riproducono in piccolo le sue costruzioni. Dalla Stazione dell’Aeroporto di Lione “Saint-Exupéry” al World Trade Center Trasportation Hub di New York, meglio noto come “Oculus”, al tempo stesso testimone e memoria dell’attacco terroristico dell’11 settembre 2001 alle Torri Gemelle e simbolo di rinascita della città grazie alla leggerezza delle sue “ali di uccello”. E ancora il Museo d’arte di Milwaukee sulle rive del lago Michigan: un’opera incredibile a forma di uccello che apre le ali al mattino e le ripiega sul corpo del museo la sera. E poi i moltissimi ponti come quello dell’Alamillo che attraversa il fiume Guadalquivir a Siviglia come una gigantesca arpa celtica. In mostra anche le sculture di tutte le sue fasi artistiche (geometriche, matematiche, astratte, cinetiche e antropomorfe) con un’ampia selezione in materiali molto diversi: ebano, marmo bianco, alabastro, rame dorato, alluminio, granito nero fino al bronzo. E poi gli immancabili disegni: dipinti a pastello e carboncini in cui si ritrovano i suoi temi principali: alberi e tori.

Visita alla Chiesa di San Gennaro e alle opere in ceramica nel Cellaio

Sabato 23 e domenica 24 ottobre, ore 10.30, 11.30 o 12.30 Chiesa e Cellaio nel Real Bosco (Appuntamento direttamente davanti alla Chiesa di San Gennaro con ticket visita pre-acquistato on line sul sito di Coopculture o presso la biglietteria del museo)

Riaperta a luglio 2021, dopo 50 anni, grazie all’intervento artistico di Calatrava, la Chiesa di San Gennaro nel Real Bosco mostra tutta la versatilità e il genio dell’artista che, per la prima volta si misura con la porcellana, una tecnica diversa e molto più sofisticata rispetto alla ceramica, appresa nella cittadina spagnola di Manises, dove l’artista realizza le sue grandi opere in ceramica – circa cinquanta – esposte nel vicino Cellaio. Nella Chiesa di San Gennaro Calatrava, servendosi delle eccellenti maestranze artistiche locali (la Real Fabbrica di Capodimonte per le porcellane, che ha sede proprio davanti alla Chiesa, le sete di San Leucio e le vetrate artistiche di Vietri sul Mare) dona alla Cappella una nuova spiritualità legata agli elementi della natura: i fiori e le foglie del Real Bosco di Capodimonte.

E sempre nella Chiesa di San Gennaro, domenica 24 ottobre alle ore 11.00 si terrà una particolare presentazione dell’organo recentemente restaurato e realizzato dalla storica bottega organaria napoletana “Petillo”, a cura dell’organologo M° Francesco Nocerino. Il professor Nocerino, docente presso il liceo musicale di Napoli “Margherita di Savoia”, illustrerà la varietà timbrica dei diversi registri, la gamma sonora delle antiche canne e la ricchezza musicale di questo strumento unico, attraverso significativi esempi musicali, tratti dal repertorio classico, realizzati insieme ad alcuni studenti che accompagneranno l’organo con altri strumenti.

In tutto il weekend, inoltre, sarà possibile, visitare le altre mostre in corso al museo Raffaello a Capodimonte. L’officina dell’artista (prorogata fino al 28 novembre 2021), Diego Cibelli. L’arte del Danzare assieme (fino al 31 ottobre 2021) e Paolo La Motta. Capodimonte incontra la Sanità (16 gennaio 2022) e le collezioni del museo, tra cui le due sezioni da poco riaperte: l’Armeria Farnesiana e Borbonica e la Collezione De Ciccio.

Nelle sale si terranno le performance della Compagnia Arcoscenico (Rodolfo Fornario e Antonella Quaranta) e nella sala degli Arazzi suonerà al pianoforte il M° Rosario Ruggiero. Per i più piccoli appuntamento sabato 23 e domenica 24 ottobre (ore 10.30, nel Cortile della Reggia), con lo spettacolo per bambini “Il Piccolo Principe” riduzione teatrale a cura di Rodolfo Fornario della famosa favola dello scrittore-aviatore Antoine de Saint-Exupéry. Per maggiori informazioni: https://capodimonte.cultura.gov.it/il-piccolo-principe-alla-reggia-nuovi-appuntamenti/. Queste attività sono promosse dall’associazione MusiCapodimonte.

Inoltre, domenica 24 ottobre, dalle ore 11.00 alle ore 12.30, si terranno i laboratori di architettura per bambini, promossi dall’associazione Amici di Capodimonte ets, in collaborazione con il Museo e Real Bosco di Capodimonte e curati da “Archipicchia. Architettura per bambini”. Per maggiori informazioni https://capodimonte.cultura.gov.it/mele-progetto-6-gli-elementi-della-natura-nellarchitettura-laboratorio-per-bambini/.

Ingresso al Museo, nella Chiesa di San Gennaro e al Cellaio con obbligo di mascherina e previo controllo del green pass.

Advertisements
Pclove.it vendita on line di notebook, computer, pc all in one, laptop, pc nuovi on box ed usati grade A

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here