Al Filangieri di Frattamaggiore il progetto HELP-ME per il contrasto alla povertà educativa.

0
406
funshopping.it è il marketplace dedicato ai piccoli commercianti

L’I.S.I.S. Filangieri di Frattamaggiore si impegna da sempre nella lotta al contrasto della povertà educativa, ossia la limitazione delle opportunità educative necessarie per sviluppare competenze e intervenire sui fattori di resilienza al fine di garantire una crescita educativa di qualità.

Importanza strategica viene assegnata alle risorse didattiche rappresentate non solo dai libri di testo ma dall’ intero panorama didattico-strumentale. In questo contesto si inserisce il progetto HELP-ME, di cui l’istituto risulta beneficiario, destinando la somma di 119.000 euro all’ acquisto di supporti didattici (notebook e/o libri di testo) da fornire in comodato d’uso gratuito a studentesse e studenti che vivono una situazione di disagio economico anche a causa degli effetti connessi alla diffusione del COVID-19, finalizzato a garantire pari opportunità e diritto allo studio.

«Il nostro intento – afferma la Dirigente dott.ssa Immacolata Corvino – è quello di promuovere un sistema educativo di qualità, che accompagni l’allievo in tutto il percorso formativo, fornendo quelle competenze necessarie a sviluppare i propri talenti, proteggendolo da forme di disagio, grazie ad un equo accesso al diritto allo studio».Sulla base di questo assunto si sviluppa e prende forma l’idea di integrare l’offerta formativa dell’Istituto per l’A.S. 2020/2021 con l’attivazione di un nuovo indirizzo di studio AFM: Relazioni Internazionali per il Marketing (RIM), percorso che si caratterizza per il riferimento sia all’ambito della comunicazione aziendale, con l’utilizzo di tre lingue straniere e appropriati strumenti tecnologici, sia alla collaborazione nella gestione dei rapporti aziendali nazionali e internazionali riguardanti differenti realtà geo-politiche e vari contesti lavorativi. Quella in uscita dal corso RIM, infatti, è una figura professionale di alto profilo, in grado di operare in un mondo globalizzato, capace di muoversi in una prospettiva interculturale e nei diversi ambiti lavorativi. «Uno degli obiettivi strategici che il nostro istituto vuole perseguire -continua la Dirigente- è quello di improntare una scuola aperta non solo al proprio territorio, ma all’Europa e al mondo; rendere gli studenti consapevoli dell’importanza della internazionalizzazione del sapere, della necessità del confronto attivo con altri sistemi formativi e con altri sistemi produttivi». (ANSA).

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here