Concorso Yellow Buttterfly di Twinkl, i ragazzi del Marconi di Afragla tra i vincitori.

0
871
funshopping.it è il marketplace dedicato ai piccoli commercianti

In occasione della Giornata della Memoria di quest’anno, la casa editrice internazionale Twinkl ha proposto un concorso digitale nel rispetto delle norme anti-covid e della distanza sociale. “Yellow Butterfly”, che ha preso il nome dalla poesia “La Farfalla” di Pavel Friedman, si è concluso la seconda settimana di Febbraio. Lo scopo dell’iniziativa era incoraggiare bambini e ragazzi a riflettere sul passato, ricordare e onorare le vittime dell’Olocausto e imparare a riconoscere discriminazione e ingiustizia.

Oltre 120 progetti multimediali hanno partecipato al concorso, provenienti da scuole di tutto il paese. La commissione valutatrice ha apprezzato l’altissimo livello dei prodotti presentati per i ricchi contenuti, le tematiche affrontate e le competenze informatiche applicate.

Twinkl ha offerto a bambini e ragazzi una valida opportunità di riflessione e di espressione. Le classi erano invitate a partecipare inviando lavori di gruppo in forma di video, foto o audio, incoraggiando l’utilizzo di piattaforme digitali innovative e all’avanguardia.

Tra i primi classificati troviamo i progetti: “Il Giorno della Memoria” della Scuola Primaria “G. Mazzini” di Terni (TR); “Se io fossi la Farfalla Gialla…” dell’I.C. “Devitofrancesco-Giovanni XXIII-Binetto” Di Grumo Appula (BA) e “Yellow Butterfly, per il giorno della Memoria” del 1° C.D.S. G.Marconi di Afragola (NA). Essi si sono aggiudicati un account Twinkl premium per accedere a migliaia di risorse didattiche da utilizzare nelle loro classi. Altri premi bonus sono stati poi assegnati da Twinkl ai progetti che si sono distinti per motivi particolari. Qui trovate la lista completa dei partecipanti e dei vincitori.

Il progetto ha avuto risonanza anche a livello internazionale. Dato il successo e l’apprezzamento ottenuto quest’anno in Italia, il concorso verrà organizzato anche in altri paesi a partire dal prossimo anno.

Jonathan Seaton, CEO e co-fondatore di Twinkl, ha dichiarato: “Per noi è importante aiutare le nuove generazioni a non dimenticare mai i tragici eventi dell’Olocausto e onorare tutte le sue vittime. I contributi delle scuole di tutta Italia hanno dimostrato come l’arte sia un mezzo ideale per far sì che questo accada, in quanto consente ai bambini di utilizzare forme diverse per esprimere i propri pensieri e sentimenti. Siamo rimasti colpiti da tutti i progetti multimediali inviati e abbiamo ricevuto un feedback fantastico dalle scuole, molte insegnanti si sono messe in contatto con noi per comunicarci quanto “Yellow Butterfly” fosse stato un progetto significativo e importante per la loro classi. Di conseguenza, speriamo di rendere questo progetto internazionale il prossimo anno”.

Twinkl è una casa editrice e piattaforma didattica globale che annovera più di 9 milioni di utenti. Con la missione di supportare gli educatori di tutto il mondo, offre risorse, applicazioni e mezzi didattici digitali in continuo aggiornamento e accessibili da tutti i dispositivi elettronici. Per maggiori informazioni visitate www.twinkl.it

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here