Cooking Quiz, tappa al Cavalcanti.

0
587
Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

È un quiz come quelli proposti in tv, con tanto di Ipad per rispondere, suspance e frenesia nel dare le risposte a tempo. In realtà il progetto COOKING QUIZ, avviato giovedì negli Istituti Alberghieri d’Italia, permette agli studenti di apprendere in modo innovativo ed interattivo concetti e nozioni impartiti dagli chef docenti di ALMA, garantendo una verifica immediata degli insegnamenti appresi.

Cooking Quiz nasce da un’idea di PLAN Edizioni, leader nell’editoria degli Istituti Alberghieri e da Peaktime, realtà che da anni produce format didattici, con la collaborazione di ALMA, La Scuola Internazionale di Cucina Italiana. Un progetto realizzato al fine di stimolare lo studio attraverso tecniche didattiche innovative, creando un appuntamento formativo coadiuvato dall’utilizzo di strumenti tecnologici, vicini alle generazioni native digitali.

Nell’appuntamento svoltosi venerdì a Napoli presso l’IIS “Cavalcanti”, lo chef ALMA Piero Di Turi e l’Ambassador ALMA Julia Kryuchkova hanno coinvolto gli studenti in due lezioni molto interessanti: tema “il riso” per gli studenti ad indirizzo cucina, “Il linguaggio del vino” per gli studenti ad indirizzo sala-bar. Non sono mancati i consigli del conduttore Alvin Crescini su come differenziare in cucina i rifiuti da imballaggio in plastica (come bottiglie di latte e vasetti per lo yogurt) e in acciaio (come barattoli per il pomodoro e scatolette per prodotti ittici).

 

Carmela Libertino, Dirigente Scolastico del “Cavalcanti” ha dichiarato: “Ringraziamo ALMA e Plan per l’opportunità e  per questi momenti di confronto, crescita e apprendimento i quali stati molto produttivi. I ragazzi attendevano questo confronto di alto livello

 

Attività interessante e molto vicina alle attitudini dei ragazzi – ha proseguito il prof. Aniello Battaglia, referente del progetto – stimola una sana competizione per cui rafforza le conoscenze di cui i ragazzi hanno bisogno”.

 

Prossima settimana il tour proseguirà alla volta della Sicilia, partendo dall’IPSSEOA “Falcone” di Giarre (CT).

Affiancano il progetto: Barilla, Carine Abbigliamento da Lavoro, CNA Agroalimentare, Coal, COREPLA Consorzio Nazionale per la raccolta, il riciclo e il recupero degli imballaggi in plastica, Fabbri, Granarolo, Mutti, Orogel, Piazza, Qui da Noi Cooperative Agricole, RICREA Consorzio Nazionale Riciclo e Recupero Imballaggi Acciaio, Unicam e Partner tecnologico Med Store.

Curiosità, informazioni e foto su cookingquiz.it e sulla pagina Facebook @cookingquiz ed Instagram @cooking_quiz.

LASCIA UN COMMENTO