Premio Buone Notizie, sezione scuola, a cura di Civitas Casertana, iscrizioni fino al 17 dicembre.

0
114

C’è tempo fino al 17 dicembre per partecipare al “Premio Buone notizie/scuola”, sezione sperimentale del premio “Buone Notizie”, prestigioso evento giornalistico italiano che valorizza i comunicatori positivi e quelli che lo fanno secondo le buone regole del giornalismo. Per partecipare bisogna presentare un video (file multimediale, cortometraggio, spot, documentario) che racconti e affronti con un taglio prettamente giornalistico, il tema dell’ambiente. “Buone notizie: l’ambiente è una risorsa da recuperare”. Questa la traccia da seguire nella realizzazione del lavoro che verrà presentato entro il 17 dicembre 2016.

Ma chi può parteciparvi? Tutti i giovani, italiani e stranieri (il tutto è spiegato nel bando allegato) provenienti da tutte le scuole di ogni ordine e grado, comprese le Università. Gli studenti possono inoltre lavorare per gruppi o per classi, purché venga descritto brevemente il contenuto del video presentato.

La cerimonia di premiazione, si terrà come ogni anno, orientativamente, l’ultimo sabato del mese di Gennaio nei locali della Biblioteca del Seminario del palazzo Vescovile di Caserta, dove, dopo la consueta cerimonia religiosa nel Duomo, è prevista la premiazione delle scuole o classi partecipanti: il tutto in concomitanza con una data cara ai giornalisti: la Festa di San Francesco di Sales, patrono di tutti i “testimoni” della verità. Sono previsti premi per ognuna delle categorie partecipanti.

Regolamento

premio-buone-notizie

LASCIA UN COMMENTO