Progetto Trame School, presentazione al Liceo Imbriani di Pomigliano.

239
Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella gestione dei social network come Facebook, Instagram, Linkedin

Sarà presentato lunedì 16, alle ore 10.00, il progetto “Trame School”, vincitore del bando ministeriale CIPS (Cinema e Immagini Per la Scuola) dell’associazione culturale Luna di Seta, in collaborazione con l’associazione TARE e in partnership con il Comune di Pomigliano D’Arco e gli Istituti D’Acquisto-Leone, Europa, Imbriani e Serao, che porterà sul territorio un importante percorso formativo, educativo e artistico sul cinema e i suoi linguaggi per gli studenti e il personale docente.

«La vittoria del bando ministeriale CIPS – dichiara Gianluca Del Mastro, Sindaco di Pomigliano – conferma la vocazione culturale di Pomigliano, attenta a tutti gli aspetti della formazione e, in particolare, ai nuovi linguaggi e alle nuove metodologie di diffusione della cultura. A impreziosire questo risultato è il coinvolgimento dell’amministrazione comunale, del mondo della scuola e, soprattutto, delle associazioni, vero motore e valore aggiunto della promozione e della crescita del territorio».

L’educazione all’immagine, promossa mediante la visione di film e la didattica del linguaggio cinematografico, intende fornire ai ragazzi non solo le competenze e gli strumenti di analisi dei linguaggi audiovisivi in un’ottica di comprensione della loro natura e del loro funzionamento, ma anche una chiave interpretativa consapevole, grazie alla padronanza di un linguaggio comune ed esperito, di tutte le marginalità che investono quella periferia geografica, sociale, culturale ed esistenziale in cui si trovano ad agire e che attraverso il medium cinematografico esperiranno in una possibile chiave formativa/trasformativa.

«Sono davvero orgoglioso che dopo la musica classica, gli spettacoli di narrazione e un festival di Cortometraggi la nostra Luna di Seta sia riuscita a portare sul territorio anche il grandissimo cinema con un progetto tanto ambito nel panorama nazionale come il CIPS – ha aggiunto Massimo Piccolo, attualmente impegnato nello sviluppo della serie tv tratta dal suo ultimo libro “Layla” e in procinto di debuttare con lo spettacolo da lui scritto e diretto “Mi chiamo N.”, al teatro Bolivar di Napoli, interpretato da Noemi Gherrero -. La vittoria di questo bando ministeriale pare ulteriormente confermare di quanto un rapporto sano tra le amministrazioni locali e le associazioni ben strutturate possa portare grandi risultati su un territorio senza gravare sulle casse comunali, già duramente provate dalle tante emergenze e contingenze. Un ringraziamento speciale, oltre che all’amministrazione e alle scuole che hanno scelto di farci da partner, va al responsabile scientifico del progetto CIPS Angelo La Pietra, senza le sue competenze non saremmo mai stati in grado di arrivare a questo risultato e a Valentina Sodano, nostra progettista che, insieme a La Pietra, ha messo su carta questo bellissimo progetto».

 

Alla presentazione del progetto Trame School, presso il Liceo Imbriani di Pomigliano D’Arco (Via Pratola Ponte 20/22), prenderanno parte Massimo Piccolo (presidente dell’Ass. Luna di Seta), Angelo La Pietra (responsabile scientifico del progetto e presidente di TARE), il professore Gianluca Del Mastro (sindaco di Pomigliano), l’assessore all’Istruzione Dott.ssa Anna Fiore e i dirigenti degli istituti coinvolti: Liceo Serao (Dirigente Luisa Patrizia Milo, Prof.ssa Roberta D’Ovidio), Isis Europa (Dirigente Angela Comparone, Prof.ssa Anita Pascale), Istituto Comprensivo 1° D’Acquisto Leone (Dirigente Tiziana Rubinacci), Liceo Imbriani (Dirigente Domenico Toscano, Prof.ssa Giovanna D’Agostino).

Mercoledì 18 avranno inizio le attività presso il Cinema Magic Vision di Casalnuovo con la proiezione di “Accattone” di Pier Paolo Pasolini e di “Rue Garibaldi” di Federico Francioni che sarà presente anche per il dibattito nel corso dei laboratori pomeridiani di cinema.

Advertisements