Scuola, i buoni libro del Comune, gratis per le elementari, contributo fino a 280€ per le scuole medie e superiori.

516

Scuola primaria (elementare)

Il Comune di Napoli garantisce la distribuzione gratuita dei libri di testo a tutti gli alunni delle scuole primarie (statali e paritarie) cittadine mediante il ricorso a cedole librarie in formato elettronico. E’ importante che tutti gli alunni delle scuole primarie ne possano disporre già dai primi giorni di scuola.

Invitiamo i genitori a recarsi presso una delle librerie accreditate (consulta elenco librerie accreditate in fondo alla pagina) per ritirare i libri di testo. L’esercente procederà all’identificazione del destinatario della fornitura gratuita attraverso il codice fiscale riportato sulla tessera sanitaria dell’alunno, il documento identificativo del genitore e l’eventuale documento del soggetto delegato al ritiro.

Gli esercenti accreditati sono tenuti ad accettare le richieste di fornitura avanzate dagli aventi diritto e provvederanno con la massima sollecitudine all’ordine ed alla consegna dei libri. Non è consentita la richiesta ai cittadini di anticipazioni, compensi o rimborsi spese ad alcun titolo pretesi.

Gli esercenti, in modo singolo o associato, potranno adottare soluzioni per rafforzare e semplificare le diverse fasi della procedura ed, in particolare, per agevolare i contatti con gli aventi diritto: prenotazioni on-line, invio di sms, ricorso a strumenti di comunicazione digitale.

Libri di testo previsti dalla dotazione libraria – D.M. n. 91 del 13/04/2022

Le cedole librarie consentono il ritiro gratuito dei libri di testo adottati dai Collegi dei Docenti della scuola. La dotazione libraria varia al variare dell’anno di frequenza. Ad esempio, il libro di religione sarà fornito esclusivamente agli alunni di prima e di quarta, mentre il libro di lingua straniera è previsto per ognuno degli anni di frequenza.

In sintesi, al variare della classe si ha diritto alla fornitura gratuita dei testi di seguito elencati:
classe prima: Libro della prima classe; Religione – voi. I; Lingua straniera
classe seconda: Sussidiario; Lingua straniera
classe terza: Sussidiario; Lingua straniera
classe quarta: Sussidiario dei linguaggi; Sussidiario delle discipline; Religione – voi. II; Lingua straniera
classe quinta: Sussidiario dei linguaggi; Sussidiario delle discipline; Lingua straniera

Scuole secondrarie di primo (medie) e secondo grado (superiori)

Il Comune di Napoli ha pubblicato l’avviso per i Buoni libro per l’anno scolastico 2022-’23 per le Scuole Medie e Superiori. Verrà dato un contributo per la fornitura parzialmente gratuita dei libri di testo agli studenti delle scuole medie di primo e secondo grado. Gli alunni aventi diritto riceveranno una cedola libraria digitale, il cui importo, andrà da 110 euro, fino a un massimo di 280 euro.

Le domande si potranno presentare solo online sulla piattaforma del Comune. Il link sarà pubblicato nei prossimi giorni sul sito www.comune.napoli.it. Per l’assegnazione della cedola vale l’ordine di precedenza nella presentazione della domanda. I libri di testo si potranno comprare nelle librerie e cartolerie convenzionate con il Comune di Napoli, che pubblicherà l’elenco sul sito.

Hanno diritto al buono per i libri di testo gli studenti iscritti alle scuole secondarie di primo e secondo grado di Napoli appartenenti a famiglie con Isee 2022 fino a 13.300 euro. Gli aventi diritto saranno divisi in due fasce di reddito: prima fascia con Isee fino a 10.633, seconda fascia con Isee fino a 13.300 euro. Le risorse finanziarie disponibili saranno destinate prioritariamente alla copertura del fabbisogno dei richiedenti della prima fascia, mentre alla seconda fascia andranno le risorse restanti.

 

Advertisements