Corso professionalizzante per Esperto ambientale di strutture alberghiere e turismo ecosostenibili della Federico II.

0
718
funshopping.it è il marketplace dedicato ai piccoli commercianti

E’ in partenza alla Federico II il “Corso professionalizzante per Esperto ambientale di strutture alberghiere e turismo ecosostenibili”, promosso e organizzato dall’associazione no profit di sensibilizzazione ambientale CIAK SI SCIENZA in collaborazione con l’UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II, Area di ricerca e servizi in Ecosostenibilità ed economia circolare (Ecircular)  del centro L.U.P.T. “Raffaele D’Ambrosio”

 

Il corso ha l’obiettivo di formare e promuovere nuove figure professionali che diano supporto a strutture alberghiere per mettersi al passo con la grande rivoluzione ambientale dell’Europa in vista dell’obiettivo di decarbonizzazione del 2050, tenendo conto degli obblighi normativi ma anche delle esigenze e delle opportunità del turismo, uno dei settori trainanti della nostra economia.

 

Il corso fornirà le competenze di cui si devono dotare le strutture ricettive per adeguarsi agli standard di ecosostenibilità in linea con gli imminenti cambiamenti normativi, affinchè gli imprenditori non siano impreparati di fronte agli obblighi legislativi imminenti in ambito ambientale quali il pacchetto rifiuti economia circolare e la direttiva Single sue plastics che dovranno essere recepiti da tutti gli Stati Membri a partire dal 4 luglio 2020 e dall’1 gennaio del 2021, rispettivamente.

 

La portata e l’urgenza di questo cambiamento è dimostrata dall’approvazione, il 14 gennaio u.s., del Green deal con cui l’Unione europea prevede di dedicare un quarto del proprio bilancio alla lotta ai cambiamenti climatici. Con il Green deal, si prevedono nei prossimi due anni 50 provvedimenti legislativi per raggiungere emissioni zero entro il 2050. Il primo di questi riguarda il Just Transition Fund, su come accompagnare le aziende nella transizione verso l’economia verde, aumentare i posti di lavoro e non chiudere le aziende.

 

Il corso si rivolge a diplomati di scule secondarie di secondo grado con formazione nel settore turistico/alberghiero e/o che lavorano in questo settore, e a laureandi e laureati in materie tecnico-scientifiche e materie connesse ai temi del corso, quali ingegneria ambientale, scienze del turismo, diritto, economia, comunicazione.

 

L’attività formativa fornirà competenze per lavorare nel settore del turismo, in strutture che si vogliono rendere green e vogliano realizzare un turismo ecosostenibile e avrà il principale focus su come diffondere e realizzare le “buone pratiche” per un’ospitalità più ecosostenibile in attuazione dell’economia circolare. Tra i diversi temi trattati, la minimizzazione e la corretta gestione dei rifiuti, una maggiore sostenibilità della struttura in tutte le sue procedure nonché il miglioramento della comunicazione all’utenza. oltre a favorire e diffondere il turismo ecosostenibile, si aiuteranno le strutture a realizzare risparmi nella gestione attraverso una minore produzione di rifiuti, minor consumo energetico e nell’uso efficiente delle risorse.

 

Terranno le lezioni docenti universitari di diversi atenei campani e ricercatori di enti pubblici di ricerca e sono inoltre previste testimonianze di professionisti del settore turistico che operano in aziende green e  si prevedrà l’applicazione delle conoscenze acquisite nella elaborazione di casi studio di interesse per il settore turistico.

 

Il corso si svolgerà dal 19 marzo al 30 maggio, due mezze giornate a settimana, presso il complesso Universitario di Monte Sant’angelo, in via Cintia, n. 21 80126 Napoli. Le iscrizioni si chiudono il 3 marzo.

 

E’ previsto il rilascio di attestato da parte dell’UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II a seguito di superamento dell’esame finale.

 

Tutte le informazioni, il flyer, il modulo di iscrizione e il regolamento sono reperibili al link: http://www.ciaksiscienza.com/ambiente-sostenibilita/esperto_ambientale_ecoturismo/

 

Come dichiarato dalla responsabile scientifica e ideatrice del corso Vincenza Faraco, “l’importanza del settore turistico per il nostro paese, le pressioni ambientali generate dalle attività turistiche e l’urgente necessità di adeguarsi ai numerosi cambiamenti normativi in campo ambientale -quali il pacchetto rifiuti economia circolare e la direttiva Single sue plastics– a cui l’Italia dovrà rispondere in tempi molto brevi, ci hanno spinto all’attivazione di questo corso. I turisti, inoltre stanno mostrando una crescente attenzione all’aspetto della ecosostenibilità delle strutture ricettive, che premierà le aziende green”.

 

PER CONTATTI:

Vincenza Faraco, docente di Chimica e Biotecnologia delle fermentazioni Università degli Studi di Napoli Federico II  e Presidente CIAK SI SCIENZA http://www.ciaksiscienza.com

Email: vfaraco@unina.it, ciaksiscienza@unina.it

Telefono : 3403483751

Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here