Inaugurazione Anno accademico della Scuola Interateneo di Specializzazione in Beni archeologici delle Università Orientale di Napoli edi Salerno lunedì 17.

444
Rogla
last minute Slovenia con volo da Napoli

Portorose, Grand Hotel Portorož ****S, 1217 €, 7 notti, volo, mezza pensione, spiagga e piscine incluse. Presso la tua agenzia.
Terme
Rogaška Slatina, Hotel Atlantida ***** 1015 € - 7 notti, mezza pensione, volo diretto, welness, relax. Presso la tua agenzia.
Portorose,
Kranjska Gora, Ramada Hotel & Suites **** 1122 €, 7 notti, mezza pensione, volo. Splendida vacanza in montagna. Presso la tua agenzia.
Rogaška Slatina, Hotel Atlantida ***** 1015 € - 7 notti, mezza pensione, volo diretto, welness, relax. Presso la tua agenzia.
Maribor - Pohorje Hotel Bellevue ****, 1070 €, 7 notti, volo diretto, mezza pensione. Nella verde natura. Presso la tua agenzia.
Ljubljana + Portorose **** 1102 €, 7 notti, volo diretto, trasferimenti. Scopri la capitale e il mare sloveno. Presso la tua agenzia.
Terme
Lago di Bled, Hotel Astoria *** 926 € - 7 notti, prima colazione, volo diretto. Una vacanza da sognio. Presso la tua agenzia.
Pirano - città di mare storica, Hotel Piran ****, 1233 €, 7 notti, volo diretto, trasferimento. Presso la tua agenzia.

Lunedì 17 gennaio 2022, presso la sede di Palazzo Corigliano a Napoli, sarà inaugurato l’Anno accademico della Scuola Interateneo di Specializzazione in beni archeologici Or.Sa. (Università degli Studi di Napoli L’Orientale  –  Università degli Studi di Salerno ).

La Scuola, destinata alla formazione di archeologi professionisti, nasce dalla trasformazione della Scuola di Specializzazione dell’Università di Salerno e nel segno di un rapporto di collaborazione tra gli archeologi dei due Atenei campani che affonda le radici negli anni Ottanta del secolo scorso. Quel rapporto scientifico era maturato tra grandi figure dell’Archeologia italiana e internazionale; tra queste anche quella di François Lissarraggue, direttore emerito dell’École des haute étude en sciences sociales, scomparso lo scorso dicembre a Parigi dopo aver concluso il periodo di Visitig Professor presso l’Università di Salerno.

Al grande archeologo e intellettuale è dedicata la giornata inaugurale della Scuola Or.Sa alla presenza dei rettori delle due Università, che in questo modo sottolineano il forte sodalizio tra i due atenei e l’importanza del progetto di formazione professionale messo in campo in archeologia.

Al termine della giornata e nei giorni successivi, fino a lunedì 24 gennaio, nelle sedi di Napoli (Palazzo Corigliano) e Salerno (Campus di Fisciano) agli allievi della Scuola saranno presentati i corsi e i laboratori teorico-pratici articolati su 4 curricula: Orientale, Preistorico, Classico e Medievale.

Nel periodo di formazione gli studenti potranno fare esperienze sul campo sia nello scavo della Scuola presso il Parco Archeologico di Paestum, sia in altri cantieri archeologici dei due atenei a Pompei, Napoli, Posillipo, Cuma, Cupra Marittima, Caselle in Pittari, Montecorvino Rovella, Pontecagnano e all’estero in Grecia, Egitto, Marocco, Sudan, Oman, Arabia Saudita, nel Mar Rosso, Indonesia, Arzeibaijan, Russia e Pakistan.

Numerosi poi i tirocini nelle Soprintendenze, Parchi archeologici e Musei.

Programma della giornata inaugurale

Ore 9.30

Saluti Istituzionali

Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Salerno, Vincenzo Loia

Magnifico Rettore dell’Università degli Studi L’Orientale di Napoli, Roberto Tottoli

Direttore del Dipartimento di Scienze del Patrimonio Culturale – UNISA, Luca Cerchiai

Direttore del Dipartimento Asia, Africa e Mediterraneo – UniOr, Andrea Manzo

Ore 10.00

Presentazione Or.Sa – Scuola Interateneo di Specializzazione in beni archeologici “Tra Oriente e Occidente”

Direttore Or.Sa, Fausto Longo

Ore 10.30

Or.Sa ricorda François Lissarraggue

Proiezione dell’intervista a François Lissarraggue (DiSPaC-UNISA, novembre 2021)

Intervengono:

Bruno d’Agostino (Università degli Studi di Napoli L’Orientale)

Emanuele Greco (Università degli Studi di Napoli “L’Orientale” – Fondazione Paestum)

Alain Schnapp (INHA – Paris)

Ore 11.30

Attraverso le frontiere, tra Oriente e Occidente

Intervengono:

Valérie Huet (Direttrice Centre Jean Bérard – Napoli)

Mauro Menichetti (Università degli Studi di Salerno)

Luca Cerchiai (Università degli Studi di Salerno)

Andrea Manzo (Università degli Studi di Napoli “L’Orientale)”

Nicola Laneri (Università degli Studi di Catania)

Anna Filigenzi (Università degli Studi di Napoli “L’Orientale”)

 

 

 

Conclude:

Angela Pontrandolfo (prof. Emerito Università degli Studi di Salerno)

Nel rispetto delle misure di prevenzione per il Covid è necessario prenotare la partecipazione al seguente indirizzo mail: mgiglio@unior.it

————————————————————————————————————–

L’inaugurazione si può seguire anche a distanza, su piattaforma Zoom, a QUESTO INDIRIZZO.

ID riunione: 851 7466 6431

Passcode: 501622

Advertisements
Villaggio turistico camping Golden Beach a Paestum nel Cilento direttamente sulla spiaggia