Napoli. Storia, lingue, vocabolari, martedì 15 al Maschio Angioino.

0
158

La storia linguistica di Napoli e i vocabolari del napoletano sono al centro dell’incontro su «Napoli. Storia, lingue, vocabolari» che si terrà martedì 15 maggio, presso la Società Napoletana di Storia Patria al Maschio Angioino, alle 15.30.

Studiosi di diverse università discutono in particolare del ruolo dell’italiano e del napoletano nella cultura e nella vita quotidiana cittadina considerata in prospettiva storica. L’opportunità del confronto è data dalla pubblicazione di due raccolte di studi, Le parole del dialetto. Per una storia della lessicografia napoletana, a cura di Nicola De Blasi e Francesco Montuori (Franco Cesati editore) e Saggi linguistici sulla storia di Napoli di Nicola De Blasi (Società Napoletana di Storia Patria). Nei due libri si è scelto di studiare l’uso del dialetto a Napoli attraverso l’analisi storica e una ricca documentazione lessicale. I protagonisti dell’incontro saranno, quindi, i vocabolari e i lessicografi che sin dal Cinquecento hanno lavorato sul dialetto locale, e soprattutto le parole, con i cambiamenti di forma e di significato e con i mutamenti delle cose che esse nominano.

Introduce i lavori Renata De Lorenzo. Presidente della Società Napoletana di Storia Patria. Intervengono Nino Daniele, Assessore alla Cultura del Comune di Napoli, Carla Marcato, Università di Udine, Marcello Aprile, Università del Salento, Nicola De Blasi e Francesco Montuori, Università Federico II. Nel corso dell’incontro si parlerà anche del Dizionario Etimologico Storico Napoletano che è in corso di realizzazione presso la Federico II.

LASCIA UN COMMENTO