Religioni e identità, mercoledì 14 all’Orientale.

0
106

Si terrà mercoledì 14 marzo alle ore 19 presso la sede dell’Orientale di Palazzo Du Mesnil in via Chiatamone 62 la prima delle dieci conferenze in programma nell’ambito del nuovo ciclo de “I saperi dell’Orientale”, quest’anno dal titolo “Religioni e identità”, a cura del professore Roberto Tottoli. Gli incontri termineranno il 23 maggio. Prenotazioni posti a saperiorientale@unior.it

Questo primo incontro sarà “Cristianesimo e italiano: un’identità profonda”, dell’italianista Rita Librandi, autrice del recente saggio “L’italiano della chiesa” (Carocci). L’intervento offrirà una sintesi il più possibile completa dei modi in cui storia della Chiesa e storia della lingua italiana si sono sovrapposte, approfondendo aspetti fin qui trascurati dal punto di vista linguistico.

L’Italia per una serie di fenomeni storici sta diventando una società multi-religiosa, e dunque l’obiettivo di questo nuovo ciclo dei Saperi è quello di offrire le competenze dell’Ateneo su tutta una serie di fenomeni religiosi che, in un modo o nell’altro, interessano anche l’Italia. Anche se si parlerà di realtà lontane, per esempio di buddhismo, hinduismo, ebraismo, yoga tantrico, islam, si toccherà la realtà religiosa attuale in Italia, ma anche in Europa.

Dichiarazione Rettrice Elda Morlicchio: «Anche in questa occasione abbiamo voluto rendere quanto più aperte e pubbliche le competenze che caratterizzano da sempre il nostro Ateneo. Lo spirito è quello di una divulgazione di saperi con lo scopo di permettere una conoscenza più approfondita degli altri e di sé stessi. E quando ci si conosce, quando si instaura un dialogo, come in questo caso tra le religioni, non può che derivarne una comprensione maggiore».

Dichiarazione professore Tottoli: «L’idea è di sviluppare una serie di conoscenze di base sulla complessità della società in cui viviamo. Questo ciclo sulle religioni toccherà le varie identità di vari popoli, ma approfondirà anche aspetti come il laicismo e il futuro di certe confessioni come, per esempio, quella dell’islam. Uscita ultimamente dal dibattito, rimane ancora per molti un universo misterioso e poco comprensibile».

Calendario completo:

14 Marzo Rita Librandi – Cristianesimo e italiano: un’identità profonda
21 marzo Giacomella Orofino – Quando il Buddha arrivò sul tetto del mondo
28 marzo Giancarlo Lacerenza – Ebraismo e identità ebraica nella diaspora
4 aprile Florinda de Simini – Le Radici dell’Hinduismo
11 aprile Francesco Sferra – Lo yoga tantrico: tra identità e innovazione
18 aprile Giuseppina Notaro – Laicità e confessionalità: il dibattito nella Spagna contemporanea
2 maggio Carlo De Angelo – Barba e velo integrale: identità e aspetto fisico nell’islam salafita
9 maggio Stefania Cavaliere – Un’unica religione: l’India
16 maggio Chiara Ghidini/Valeria Varriano – I cristiani cinesi a Napoli: da missionari a comunità?
23 maggio Roberto Tottoli – L’islam del futuro

LASCIA UN COMMENTO