Ritornano le piccole patrie? Autodeterminazione territoriale Secessioni Referendum. Due giornate di studi all’Università Federico II.

0
111

‘Ritornano le piccole patrie? Autodeterminazione territoriale Secessioni Referendum’, questo il titolo del convegno che si terrà il 22 e il 23 febbraio 2018 dalle 9.30 alle 18 presso l’aula De Sanctis, nella sede centrale dell’Ateneo federiciano in Corso Umberto I, 40. L’apertura dei lavori è affidata ai saluti istituzionali di Gaetano Manfredi, Magnifico Rettore e Lucio De Giovanni, Direttore del Dipartimento di Giurisprudenza.

Il programma completo

Il convegno (che coinvolge studiosi di varie università italiane e una straniera, Sophia Antipolis di Nizza) è il primo di grande impegno organizzativo su un tema attualissimo.

Si propone di analizzare –  de iure condito e nelle tendenze oggi ravvisabili – le questioni teoriche evocate dal suo titolo e alcuni casi speifici, che si sono sviluppati nel tempo su piani diversi e hanno generato problematiche differenti, ancorché siano espressione di un’unica tendenza storica di fondo: quelli sloveno, serbo, ceco e slovacco, scozzese e catalano, le vicende scozzesi e della Brexit, con le criticità emerse dopo l’affermazione nel relativo referendum dell’opzione Leave, nonché le prospettive aperte in Italia (anche quanto ai prevedibili effetti di imitazione, già prefigurati) dai referendum consultivi lombardo e veneto, in relazione all’attrazione di ulteriori materie alla competenza regionale, ma all’interno di una variante del regionalismo ordinario.

L’incontro – che del resto si tiene in un’aula intitolata a un eminente uomo del Mezzogiorno, il letterato e uomo politico di età risorgimentale Francesco De Sanctis –toccando temi di grande spessore e problematicità sul piano storico e civile, in cui il diritto si nutre di suggestioni anche letterarie e più in generale culturali generali, è dedicato alla memoria di Giuseppe Galasso, scomparso a Pozzuoli nei giorni scorsi.

LASCIA UN COMMENTO