Abbattuto ecomostro a Rione Terra a Pozzuoli.

189
Al via l'abbattimento dell’ecomostro sul lungomare di Pozzuoli, a ridosso dello storico Rione Terra, 7 febbraio 2022. ANSA/CESARE ABBATE

Sono cominciate questa mattina le operazioni di abbattimento del manufatto ex “Vicienz a Mmare” sul lungomare di Pozzuoli (Napoli) una struttura abbandonata al rustico in cemento armato da oltre 40 anni, nota come ecomostro di Pozzuoli.

La struttura era stata realizzata ad inizio anni ottanta in sostituzione del vecchio ristorante “Vicienz a Mmare”, demolito per i fenomeni del bradisismo nel 1973, sorgeva ai piedi del Rione Terra sul lungomare di via Napoli.

La struttura viene abbattuta dopo un lungo contenzioso tra comune di Pozzuoli e proprietari sulla liceità dell’autorizzazione edilizia nell’ambito del Programma Piu Europa. Al suo posto giardini pubblici con il completamento della passeggiata sul lungomare che unisce via Napoli al Rione Terra.

“Per la città è un evento storico, da ricordare nel tempo. Dopo anni di battaglie e di controversie burocratico-giudiziarie, giungiamo al tanto atteso epilogo – ha detto il sindaco, Vincenzo Figliolia – . L’ecomostro finalmente va giù e potremo avere una linea di costa libera e pulita. Noi ci abbiamo creduto fin dal giorno in cui abbiamo inserito il progetto di abbattimento nel Programma PIU Europa e con determinazione siamo giunti alla conclusione più logica che ci poteva essere, nonostante ci fosse chi pensava che l’edificio potesse essere recuperato o rigenerato in chissà quale attività”. (ANSA).

Advertisements