Depredata l’oasi naturalistica degli Astroni: solidarietà ai gestori e ferma condanna di sindaco e vicesindaco di Pozzuoli.

0
980

“Esprimiamo piena solidarietà ai gestori dell’oasi naturalistica degli Astroni per l’atto di vandalismo e depredazione di cui sono stati vittime la scorsa notte – dichiarano il Sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia e il vicesindaco e assessore all’Ambiente Fiorella Zabatta -. Riteniamo l’episodio molto grave che va duramente condannato e inquadrato come atto criminale a tutti gli effetti.

Quest’area, unica al mondo per la sua bellezza e per il patrimonio ambientale in essa contenuto, era stata già messa duramente alla prova nel corso della scorsa estate a causa dei criminali autori dei disastrosi incendi che avevano bruciato gran parte della vegetazione presente. Grazie al lavoro delle associazioni, dei volontari e delle istituzioni – continuano i due amministratori di Pozzuoli – si stava riprendendo lentamente dopo aver riaperto al pubblico con un’interessantissima mostra sui dinosauri. Quest’atto rischia nuovamente di mettere in seria difficoltà l’oasi in quanto pare che siano stati sottratti anche macchinari e attrezzi necessari all’attività di manutenzione e gestione dell’area, come decespugliatori, radiotrasmittenti, un’auto e così via. Ci auguriamo che gli inquirenti possano fare al più presto piena luce sull’accaduto”.

LASCIA UN COMMENTO