Pozzuoli, scuole e mercati chiusi per neve e gelo.

0
168
A Pozzuoli anche mercoledì  28 febbraio 2018, le scuole resteranno chiuse. Lo ha stabilito il sindaco Vincenzo Figliolia in considerazione della permanenza di temperature anomale, per le quali sono previste ulteriori gelate e formazioni di lastre di ghiaccio sulle strade cittadine, soprattutto nelle prime ore del giorno, che potrebbero causare problemi alla circolazione. Il primo cittadino ha convocato anche un Comitato Operativo Viabilità presso la sede della Protezione Civile di Pozzuoli per adottare le misure necessarie a garantire la sicurezza degli automobilisti e dei cittadini in seguito all’abbondante nevicata di questa mattina. Il comitato ha attivato alcune ditte specializzate nell’affrontare l’emergenza neve, che sono già in azione da stamattina per risolvere le situazioni più critiche. Da stasera si incaricheranno invece di spargere sale sulle strade cittadine per abbassare il punto di congelamento della neve. Permangono tuttavia condizioni di rischio: «Invito tutti ad evitare di uscire per le prossime ore, a partire dal primo pomeriggio – ha dichiarato il sindaco Vincenzo Figliolia – Le temperature continueranno a diminuire, secondo i dati che costantemente ci fornisce la Protezione Civile. La conseguente formazione di ghiaccio può essere molto pericolosa per la circolazione. Chiedo ai cittadini di non utilizzare automobili e motoveicoli sprovvisti di catene o pneumatici termici: è davvero molto pericoloso, sopratutto in un’area come la nostra, non abituata a fenomeni meteorologici simili. Il Comitato operativo viabilità del Comune è dall’alba al lavoro per garantire la sicurezza ai cittadini».
Nell’ambito delle disposizioni adottate per fronteggiare l’allerta meteorologica di queste ore, il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia ha disposto per mercoledì 28 febbraio 2018, la sospensione dei mercati su area pubblica che si svolgono sul territorio comunale (ordinanza n. 63) .
La sospensione riguarda i mercati di Via Roma, di Monterusciello e del Rione Toiano ed è dettata dall’esigenza di prevenire rischi alla pubblica e privata incolumità derivanti dalla circolazione di mezzi diretti alle suddette aree e non rientranti già nel divieto di circolazione disposto con ordinanza sindacale 61 del 27.02.2018 (automezzi con peso superiore a 7,5 T a vuoto).
Ciò in particolare in considerazione delle possibili gelate notturne e formazioni di lastre di ghiaccio sulle strade cittadine e dell’impatto e ripercussione che gli autonegozi degli operatori commerciali (oltre 200 nel solo mercato settimanale di Monterusciello), nonché il traffico veicolare degli avventori diretti alle fiere, possono avere sulla viabilità cittadina, già fortemente compromessa dalle possibili gelate anche nella zona urbana del centro (via Roma).

LASCIA UN COMMENTO