Strumenti rari come la tiorba e la viola da gamba protagonisti del nuovo concerto a Villa San Michele venerdì 12

Targago è il nuovo servizio di Autostrade per l’Italia, potrai pagare i pedaggi sulla Tangenziale di Napoli tramite lettura della targa, passando nell’apposita corsia gialla al casello.

Venerdì 12 luglio alle ore 20 dopo alcuni anni, si torna a far vibrare l’antica cappella di Villa San Michele. Per il terzo appuntamento della rassegna concertistica “Un’estate per sognare”, infatti, si riapre la meravigliosa chiesetta medievale, teatro ideale per il repertorio scelto dal violista Liam Byrne e del tiorbano Jonas Nordberg, musicisti di due strumenti molto rari: la viola da gamba e la tiorba.

Nel 1692, Marc-Antoine Charpentier scrisse le “Règles de Composition” per il suo aristocratico allievo Philippe d’Orléans. In queste regole di composizione descrive ciò che caratterizza ciascuna tonalità: Do minore è “cupo e triste”, Re maggiore è “allegro e molto combattivo” e Sol minore è “serio e magnifico”. Questi effetti strutturano il concerto del duo svedese che ha raggruppato le composizioni in base agli affetti in diverse “key suites”, con opere di Marin Marais, Robert de Visée, Mr. de Sainte-Colombe e arrangiamenti di canzoni di François Couperin, Michel Lambert e Jean-Philippe Rameau, per citarne alcuni.

Targago è il nuovo servizio di Autostrade per l’Italia, potrai pagare i pedaggi sulla Tangenziale di Napoli tramite lettura della targa, passando nell’apposita corsia gialla al casello.

Secondo la rivista musicale britannica Gramophone, il modo di suonare il liuto di Nordberg ricorda il grande maestro Paul O’Dette. A sua volta, il New York Times considera Liam Byrne uno dei principali violisti della sua generazione: uno specialista del repertorio per viola sconosciuto e un innovatore che commissiona composizioni e collabora con musicisti del mondo del pop e della techno.

Gli appuntamenti musicali di Villa San Michele, continuano a riscuotere successi e  la soprintendente Kristina Kappelin non può che esserne particolarmente soddisfatta: “È bellissimo vedere come i nostri concerti attraggano sempre più pubblico. Abbiamo accolto più di 150 persone nei primi due e di questo sono molto felice. Il concerto di venerdì è un’opportunità da non perdere, musicisti di altissimo livello con degli strumenti così rari. La scelta di riaprire la cappella, luogo intimo, dall’acustica incredibile, mi sembra ideale”.

La rassegna concertistica si svolgerà, ogni venerdì fino al 9 agosto, con la consulenza musicale di Bo Löfvendahl, grazie al contributo di Progetto Piano e al patrocinio dell’Ambasciata di Svezia.

Per partecipare agli eventi è importante prenotarsi e per l’acquisto dei biglietti (prezzo concerti € 20,00; ridotto ragazzi e studenti € 10,00) basta recarsi alla biglietteria mezz’ora prima o, in prevendita, tutti i giorni dalle 9 alle 18. Per chi viene da Napoli vi è la possibilità di rientro con l’ultima corsa marittima. Per informazioni: tel. 081.8371401 www.villasanmichele.eu