5 milioni di single si danno allo sport ed al fitness.

0
172
Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

Oltre la metà dei single italiani si impegna in un’attività fisica. A metterlo in evidenza è un’analisi di SpeedDate.it, il portale che offre ai single il modo più veloce e divertente per incontrare gente nuova e molti nuovi potenziali partner, che ha realizzato un sondaggio coinvolgendo 2 mila uomini e donne single di età compresa tra i 18 e i 48 anni.

E ad essere «presi» della «sindrome dello sportivo» -così come è stata definita a livello internazionale questa tendenza- sono anche 5 milioni di single. Più della metà dei 9 milioni di persone che in Italia vivono da sole o che comunque -pur condividendo l’appartamento- sono single, secondo quanto emerge dalla più recente una proiezione realizzata da SpeedDate.it basandosi sull’ultimo censimento Istat della popolazione e delle famiglie.

«Lo sport ha la capacità di svolgere una funzione catartica per i single» commenta Roberto Sberna, direttore generale di SpeedDate.it, sintetizzando i risultati della ricerca.

«I single sembrano essere così tanto presi dall’attività fisica che molti di loro preferiscono rimanere single piuttosto che rinunciare alla palestra. E poi “compensano” iscrivendosi agli speeddate per non perdere troppo tempo a cercare un partner quando ne sentono il bisogno» aggiunge Giuseppe Gambardella, fondatore di SpeedDate.it e di SpeedVacanze.it, il tour operator che ha inventato l’esclusiva formula dei viaggi e delle crociere di gruppo per single.

Secondo il sondaggio di SpeedDate.it, dei 5 milioni di single che prediligono praticare una qualche attività sportiva, il 72% si augura di finire presto al lavoro e di non essere troppo stanco per andare in palestra.

«Ma c’è anche un 18% che spera in un aperitivo dell’ultimo minuto in grado di fornire il giust pretesto per saltare la palestra» puntualizza Roberto Sberna.

Il 38% dei single intervistati da SpeedDate.it dichiara inoltre di non avere un programma preciso di allenamento ed un terzo di loro ammette quindi di fare sport di tanto in tanto quando ne ha tempo. Mentre il 27% sostiene di avere dei giorni fissi ed irrinunciabili dedicati allo sport.

Infine, il motivo principale per il quale i single saltano l’allenamento è la pigrizia (48%). A seguire, altri impegni (18%), la stanchezza (12%), i problemi di salute (6%) ed i contrattempi professionali (3%).

Quale è il momento più critico della giornata in cui si rischia di non rispettare gli impegni sportivi? Per il 40% del campione intervistato da SpeedDate.it il momento più critico è il pomeriggio, quando maggiormente si viene sfiorati dal pensiero di posticipare l’allenamento.

«Per il 20% dei single il momento cruciale è proprio quello in cui si trovano a dover scegliere tra la strada della palestra e quella di casa» conclude il direttore generale di SpeedDate.it.

LASCIA UN COMMENTO