Antonio Carotenuto espone a Santa Chiara.

0
84
Carotenuto

E’ aperta, fino ad aprile 2017, all’interno del Chiostro del Monastero di Santa Chiara a Napoli, la personale di scultura “tempora pacis” del maestro Antonio Carotenuto, artista di Boscotrecase (NA) ed allievo di Augusto Perez. Un momento di riflessione dell’artista che ripercorre più di 15 anni di lavoro, un’ attesa fatta di pensieri che rispecchiano e osservano il tempo in cui vive. Un percorso retrospettivo che va ad individuare, attraverso un suo critico punto di vista, la realtà delle tensioni, paure e ansie sociali.
“I sentimenti che sono custoditi gelosamente” afferma l’artista ” vengono fuori senza peso, senza materia, senza impedimenti e senza limiti. Un’eruzione che il “dio Vulcano” genera in piena libertà di espressione e in piena attività creativa con lo scopo di rinnovare e modellare la contaminata superficie”.Il critico d’arte Massimo Bignardi in una lettera inviata allo scultore scorge nelle sue opere ” segnali di una maturità artistica che lo ha portato a guardare alla forma senza nessuna soggezione; a concepire la forma, con la sua presenza nella contemporaneità, senza per forza rinunciare alla figura.”

E non c’è luogo più adatto, come il Chiostro, per poter dar “vita e forma” all’opera attraverso la drammatizzazione che si terrà il giorno 18 Dicembre 2016 ore 17,00, durante la presentazione dell’evento ” Unico e trittico” ove viene mostrato come “arte verbale e arte iconica possono essere vie per percorrere i meandri dell’animo umano, offrendo percezioni e letture profonde sul mondo e sull’esistenza”. Orario di apertura al pubblico: 09,30 – 17,00. (ANSA)

LASCIA UN COMMENTO