Appalto Rione Terra, indagato sindaco di Pozzuoli.

427
Vincenzo Figliolia, sindaco di Pozzuoli,in un momento del Congresso Cities on Volcanoes 10^ edizione alla mostra d'Oltremare. Napoli 3 settembre 2018. ANSA/CESARE ABBATE/
Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella gestione dei social network come Facebook, Instagram, Linkedin

Il sindaco di Pozzuoli (Napoli), Vincenzo Figliolia, è indagato dalla Procura di Napoli nell’ambito di una inchiesta della Guardia di Finanza e della Polizia di Stato che riguarda il progetto di recupero del rione Terra.

Insieme con il primo cittadino, a cui gli investigatori contestano i reati di turbativa d’asta e corruzione, risultano indagati anche altri soggetti.

Secondo gli inquirenti (i sostituti procuratori Capuano e Sica) avrebbe ricevuto denaro e la promessa di posti di lavoro per favorire la società vincitrice dell’appalto. Nel bando è stata comunque prevista l’assunzione di lavoratori residenti a Pozzuoli.

“Mi ha assicurato che le operazioni sono state condotte in assoluta regolarità”, fa sapere l’avvocato Luigi De Vita, legale del primo cittadino dalla città flegrea.

“Il progetto di recupero del rione Terra – ha aggiunto il legale – rappresenta il fiore all’occhiello di dieci anni di amministrazione. Il piano economico dell’azienda prima classificata è stato fatto verificare e mi auguro che presto si possa dimostrare la correttezza dell’azione amministrativa”.

“Non escludiamo – conclude il legale – il ricordo al tribunale del Riesame”. (ANSA).

Advertisements