Asilo abusivo degli orrori, arrestata coppia di ghanesi a Castel Volturno.

0
168
Una bambina extracomunitaria stringe tra le mani un sacchetto contenente un panino distribuito dal Coordinamento Uguali Doveri in piazza Broletto, sede del municipio, a sostegno dei bambini extracomunitari che nei giorni scorsi avevano pranzato su un tavolo a parte con cibo portato da casa, Lodi, 16 ottobre 2018. ANSA/DANIEL DAL ZENNARO
Villaggio Turistico Golden Beach a Paestum in Cilento, bandiera blu, prenota la tua vacanza al mare

Un asilo degli orrori, in cui i bimbi non venivano accuditi o educati, ma puniti con metodi da tortura, come lo spezzamento delle unghie e il peperoncino negli occhi, tenuti segregati in stanze buie: lo ha scoperto a Castel Volturno (Caserta) la Polizia, che ha messo agli arresti domiciliari, su ordine del Gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, due coniugi ghanesi di 35 anni, che gestivano l’asilo abusivo.

Sono state le piccole vittime di cinque e sei anni, prevalentemente di origine nigeriana, a tracciare il quadro dell’orrore, permettendo agli inquirenti di raccogliere elementi tali da ottenere l’arresto della coppia. (ANSA).

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here