Botti nascosti tra gli ortaggi, scoperti dai Carabinieri.

0
110
Capodanno in 'anticipo' a Napoli, dove i carabinieri hanno sequestrato due quintali di botti, pronti per essere usati per i festeggiamenti in occasione della notte di San Silvestro, nascosti nel sottoscala di un uomo di 64 anni, 1 dicembre 2016. ANSA / US CARABINIERI +++ANSA PROVIDES ACCESS TO THIS HANDOUT PHOTO TO BE USED SOLELY TO ILLUSTRATE NEWS REPORTING OR COMMENTARY ON THE FACTS OR EVENTS DEPICTED IN THIS IMAGE; NO ARCHIVING; NO LICENSING+++.

Bombe da lancio con mortaio, razzi e batterie esplosive erano custodite all’interno di un negozio di frutta e verdura pronte per essere vendute in occasione del Capodanno. Circa tre quintali e mezzo di fuochi d’artificio sono stati sequestrati dai carabinieri a Napoli nel corso di una vasta operazioni di controllo in diversi quartieri.

Un uomo di 50 anni è stato denunciato per detenzione e commercio abusivo di materie esplodenti. I fuochi di fabbricazione artigianali erano privi di etichettatura.

Nel corso dell’operazione i carabinieri hanno arrestato anche una 70enne che custodiva 104 ordigni – le cosiddette ‘cipolle’ – sotto una bancarella.(ANSA).

LASCIA UN COMMENTO