Camorra, Carabinieri arrestano reggente clan a Brusciano.

0
285
Accolto con i fuochi d'artificio al suo arrivo ad Isernia, dove avrebbe dovuto scontare sette anni ai domiciliari: festeggiamenti che hanno sorpreso tutta la città e che sono costati cari a Vittorio Spada, esponente di spicco dell'omonimo clan di Ostia, che è stato rispedito in carcere, a Rebibbia. E' successo ieri, 21 Aprile 2021. ANSA/US/CARABINIERI
Villaggio Turistico Golden Beach a Paestum in Cilento, bandiera blu, prenota la tua vacanza al mare

Il pregiudicato Bruno Piacente, 44 anni, ritenuto il reggente del clan Rega-Piacente di Brusciano (Napoli), è stato arrestato dai carabinieri, che hanno eseguito un provvedimento della DDA di Napoli.

Piacente è gravemente indiziato di omicidio e porto abusivo d’ arma aggravato dal metodo mafioso, insieme a quattro complici non ancora identificati .

I fatti che gli vengono contestati si riferiscono all’ agguato contro il pregiudicato Fortunato De Longis, avvenuto a Brusciano il 24 marzo 2019. De Longis, 44 anni, ritenuto vicino al clan Palermo, fu raggiunto nel proprio negozio di fioraio da quattro sicari a bordo di moto di grossa cilindrata, che gli esplosero contro tre colpi di pistola.

L’ agguato – secondo quanto emerso dalle indagini dei militari di Catello di Cisterna -, sarebbe stato deciso in seguito ad una lite avvenuta poco prima con esponenti del clan avversario al funeraliedi un loro affiliato, al quale De Longis avrebbe “mancato di rispetto”.

I clan Rega Piacente e Palermo – quest’ ultimo ritenuto emergente – operano nel rione 219 di Brusciano., Uno dei quattro partecipanti all’ agguato sarebbe stati Bruno Piacente,. (ANSA).

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here