Caravaggio al MADRE, polemica tra Sgarbi e Bellenger.

0
225
Il critico d'arte Vittorio Sgarbi inaugura, nella restaurata Basilica di Santa Maria alla Pietrasanta nel centro storico di Napoli, la mostra da lui curata 'I Tesori nascosti. Tino di Camaino, Caravaggio, Gemito', 50 capolavori di oltre cento autori, provenienti da collezioni private dal XIII al XX secolo, 5 dicembre 2016. La mostra aprirà al pubblico il 6 dicembre 2016, fino al 28 maggio 2017. ANSA/ CESARE ABBATE

Per una polemica chiusa in amicizia, quella con Nicola Spinosa, un’altra che va avanti senza esclusione di colpi. Vittorio Sgarbi, come al solito non le manda a dire.

E se da un lato mostra con soddisfazione un sms dell’ex direttore di Capodimonte che si complimenta per la sua mostra ‘I Tesori nascosti’ a chiusura di un fitto carteggio nato sui giornali, dall’altra carica a testa bassa l’attuale direttore del museo partenopeo, il francese Sylvain Bellenger, il quale commentando l’operazione Caravaggio al Museo Madre di Napoli, di cui Sgarbi è sponsor, l’ha paragonata al film di Risi ‘Operazione San Gennaro’.

Un accostamento che non è piaciuto a Sgarbi: “Bellenger è un pirla francese – ha detto oggi a Napoli – un gran maleducato che non ha alcun rispetto e che non sa di cosa parla. Va cacciato, non può fare il direttore di un museo come Capodimonte non avendo diplomazia ed essendo uno straniero privo di rispetto. Faccia lo spiritoso a casa sua non qui. Liquidarlo sarà d’ora in poi il mio pallino”.

LASCIA UN COMMENTO