Contemporanea-mente, 3 e 4 dicembre al Modernissimo.

0
189

Nei giorni 3 e 4 dicembre a partire dalle 10, presso il cinema Modernissimo in via Cisterna Dell’Olio 59, a Napoli, si terrà il Convegno “Contemporanea-mente”, organizzato dall’International Dzogchen Community, Merigar West, Namdeling, Comunità Internazionale Dzogchen di Napoli, Centro di Studi sul Buddhismo dell’Università di Napoli L’Orientale, l’Ordine degli Psicologi della Campania e l’Arte della felicità.

Il Convegno vedrà la partecipazione di Antonella Bozzaotra  dell’Ordine degli Psicologi di Napoli, Marirosa Di Stefano dell’Università di Pisa, Franco Fabbro dell’Università di Udine, Aldo Masullo dell’Università di Napoli Federico II, Giacomella Orofino dell’Università di Napoli “L’Orientale”, Giuseppe Riva, Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano, Robert Thurman, Columbia University, New York, Giuseppe Vitiello, Università di Salerno.

L’intento del Convegno è proprio quello di riunire esponenti di rilievo che, in campi diversi (psicologico, neurofisiologico, fisico, filosofico), lavorano su questo tema, e farli dialogare con il pubblico e tra loro, per conoscere lo stato dell’arte in merito a questo argomento.

La ricerca scientifica, grazie anche alle ultime tecnologie, sta aprendo nuovi spazi di conoscenza sulle caratteristiche della nostra mente e sui meccanismi della coscienza, ma ad alcuni dei ricercatori più aperti non è sfuggito che il progredire della conoscenza tracciava un’immagine dei nostri processi psichici molto vicina a come questi sono descritti dal Buddhismo, che più che una religione, è una scienza della mente, e che si confronta spesso con le altre discipline su questo importante argomento.

Questo Convegno vuole essere quindi un’occasione di studio e di riflessione per tutti coloro che sono interessati alla conoscenza di sé.

LASCIA UN COMMENTO