Contrabbando, GdF sequestra 320 chili di sigarette ed arrresta 4 persone in 3 operazioni.

0
176

Nel quadro dell’intensificazione delle attività di prevenzione generale e di controllo economico del territorio, con particolare attenzione alla recrudescenza del contrabbando di T.L.E., il Comando Provinciale Napoli ha disposto una capillare intensificazione dei servizi di contrasto attuati sull’intero territorio provinciale.

In tale contesto, i finanzieri appartenenti al Gruppo di Afragola, nelle ultime settimane, al termine di tre distinte attività nello specifico comparto, hanno arrestato, in flagranza di reato, 4 responsabili sequestrando complessivamente circa 320 kg di sigarette illegali.

In particolare, in un primo intervento eseguito in Sant’Antimo (NA), durante un’ordinaria attività di controllo del territorio, veniva sottoposta a controllo un’autovettura, condotta da un pregiudicato locale, all’interno della quale venivano rinvenuti kg 18,340 di sigarette di contrabbando.

In un secondo intervento, in Melito di Napoli, un cittadino napoletano è stato scoperto ad occultare nel bagagliaio del proprio veicolo kg 11,40 di T.L.E. privi dei contrassegni di stato. Entrambi i responsabili, tratti in arresto e giudicati per direttissima dal Tribunale di Napoli Nord, sono stati destinatari della misura cautelare dell’obbligo di firma.

Nel terzo intervento, veniva individuato nel comune di Marano di Napoli un garage ove erano stoccate sigarette di contrabbando per kg 286,340. Il deposito e le sigarette sono stati sequestrati mentre i due responsabili arrestati.

L’attività eseguita testimonia il costante presidio esercitato dal corpo sul territorio a salvaguardia delle leggi ed a contrasto di un fenomeno connotato da forte pericolosità sociale.

LASCIA UN COMMENTO