Controllo del territorio, operazioni alto impatto dei Carabinieri in provincia ed in città.

0
152
Villaggio Turistico Golden Beach a Paestum in Cilento, bandiera blu, prenota la tua vacanza al mare

Una persona arrestata, tre denunciate e più di ottanta soggetti identificati. Sono i numeri di un servizi ”Alto impatto” voluto dai carabinieri del comando provinciale di Napoli e che ha interessato i comuni di Torre Annunziata, Poggiomarino e San Giuseppe Vesuviano, nel Napoletano.

Ottantuno in tutto le persone identificate, 31 i veicoli passati al setaccio. I militari della compagnia di Torre Annunziata, in particolare, hanno arrestato Fabiana Ciardiello, 40 anni di Poggiomarino, già nota alle forze dell’ordine.

La donna, in esecuzione di un provvedimento emesso dalla Procura di Torre Annunziata, è stata sottoposta alla detenzione domiciliare per il reato di sostituzione di persona.

Due i denunciati a Poggiomarino. Il primo è un uomo di origini marocchine di 49 anni, già noto alle forze dell’ordine. È stato sorpreso in strada alla guida di un’auto risultata provento di un furto commesso il 19 giugno. È un trentottenne invece la seconda persona denunciata: residente a Castellammare di Stabia, durante un controllo alla circolazione si è rifiutato di sottoporsi all’alcol-test.

Infine a San Giuseppe Vesuviano, i carabinieri hanno denunciato un uomo di 44 anni, sempre di Castellammare di Stabia, sorpreso alla guida di una bici elettrica rubata qualche giorno prima.

Nel corso dell’attività di controllo, i carabinieri hanno anche segnalato alla Prefettura un giovane in quanto assuntore di droga.

Controlli dei Carabinieri del comando provinciale di Napoli nel rione Sanità per contrastare l’illegalità diffusa. Ogni giorno i militari motociclisti del Nucleo Radiomobile di Napoli, insieme a quelli della compagnia Stella, stanno intensificando la presenza visibile sul territorio, ponendo la massima attenzione sul comportamento degli automobilisti ma soprattutto dei “centauri” che quotidianamente sfrecciano tra le strade del rione spesso mettendo a rischio la loro vita e quella degli altri.

Negli ultimi 11 giorni sono stati fermati e controllati 181 veicoli: 295 le contravvenzioni al codice della strada notificate. Una media che statisticamente si tradurrebbe in quasi due sanzioni per ogni veicolo (1,62 sanzioni per ogni veicolo). Quelle più frequenti ancora la guida senza casco e quelle per mancanza di copertura assicurativa.

Sempre più pesanti i dati su fermi e sequestri amministrativi, provvedimenti che possono convivere e possono essere applicati contemporaneamente sul medesimo veicolo: in totale ne sono stati eseguiti 189. Anche qui il numero delle sanzioni supera quello dei veicoli, tracciando uno scenario preoccupante.

4 le persone denunciate guida senza patente, 2 i minori denunciati per ricettazione.

Questo bilancio fa il pari con quello che ripercorre le due settimane antecedenti al 21 giugno scorso: 378 sanzioni al codice della strada e 247 provvedimenti che hanno limitato la circolazione ai veicoli controllati. I controlli continueranno anche nei prossimi giorni. (ANSA).

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here