Coronavirus, aggiornamento 8 gennaio, 9 decessi e 13.364 nuovi casi nelle ultime 24 ore. San Giovanni Bosco riconvertito a covid center.

0
330

Sono 13.364 i nuovi contagi da coronavirus in Campania secondo il bollettino di oggi, 8 gennaio.

Si registrano inoltre altri 9 morti. 119.138 i test effettuati. La percentuale di test positivi sul numero totale di test analizzati è pari all’11,21%.

Prosegue l’aumento di ricoveri di pazienti Covid in regione: sono 74 i pazienti Covid ricoverati in terapia intensiva (4 in più rispetto a ieri) su un totale di 702 posti letto di terapia intensiva disponibili su base regionale (occupato il 10,5% dei posti letto), sono 961 i pazienti Covid ricoverati nei reparti di degenza (+32 rispetto al dato diffuso ieri).

Da giovedì prossimo, 13 gennaio, il San Giovanni Bosco di Napoli tornerà ad essere Covid Hospital e sarà, quindi, dedicato esclusivamente all’assistenza dei pazienti infettati dal virus con posti letto specialistici (45 per giovani/adulti e 6 Nido nella Ginecologia). Lo ha disposto l’Asl Napoli 1 Centro, in ottemperanza a quanto disposto dall’Unità di Crisi della Regione Campania con una nota del 5 gennaio.

L’ospedale, comunica l’Asl, avrà la seguente dotazione: 5 posti letto in area Chirurgie (chirurgia generale, vascolare e neurochirurgia), 6 posti letto in Ortopedia, 12 posti letto in Ostetricia e Ginecologia con 6 posti nido, 8 posti letto in Cardiologia e 4 posti letto in Unità di terapia intensiva cardiologica con emodinamica. A partire dalle 14 di giovedì sarà quindi interdetto il Pronto Soccorso: l’Asl fa sapere che l’accesso al Polo Ospedaliero sarà possibile soltanto tramite servizio 118 di tipo secondario (quindi non dal territorio alla struttura ma esclusivamente per trasferimenti tra strutture ospedaliere) e soltanto in caso di accertata positività al tampone molecolare.

La decisione è frutto della necessità di reperire nuovi posti letto di degenza ordinaria e di potenziare il sistema delle Terapie Intensive da dedicare ai pazienti Covid visto l’aumento di contagi degli ultimi giorni. In questa ottica l’Asl ha inoltre disposto la riattivazione di 50 posti letto di degenza ordinaria Covid all’ospedale Loreto Mare, riconvertendolo in Covid Hospital; all’Ospedale del Mare è stata disposta l’attivazione di 24 posti letto di Terapia Intensiva presso la struttura modulare e di 47 posti letto di degenza ordinaria presso l’area Day Surgery.

 

Advertisements

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here