Coronavirus, De Luca, ipotesi obbligo carta d’identità al ristorante.

0
283
Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, in visita all'ospedale modulare Covid in corso di realizzazione a Caserta, 18 aprile 2020. ANSA/ CIRO FUSCO
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

“Noi stiamo valutando due altre misure da prendere e quindi due altre ordinanze. Una ordinanza riguarda l’obbligo per chi va al ristorante di fornire la carta di identità”.

Ad annunciarlo, da Salerno, il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, a margine dell’incontro con i vincitori del concorso regionale.

Secondo il governatore, “almeno uno dei clienti per ogni tavolo lo deve fare perché abbiamo verificato che ci sono degli imbecilli, irresponsabili che danno generalità false”.

“Vogliamo fare in modo che nessuno scenda dai pullman senza un controllo, per chi viene dall’estero”. Lo ha detto il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, a margine dell’incontro con i vincitori del concorso regionale, annunciando due ordinanze sulle quali l’esecutivo regionale sta lavorando.
“La seconda ordinanza – ha spiegato il governatore – riguarda gli arrivi in Campania dei pullman che provengono dai paesi dell’ Est Europa. Continuano ad arrivare pullman senza alcun controllo. Abbiamo rilevato che la la maggior parte dei focolai sono di importazione. Dobbiamo trovare forme di controllo preventivo”. “Noi – sottolinea De Luca- dobbiamo essere attenti perché si apre l’anno scolastico. Ci stiamo preparando sia alle vaccinazioni di massa, sia ai vaccini antinfluenzali che agli screening sierologici che cercheremo di fare a tutto il personale scolastico. Parliamo di 180 mila test che dobbiamo fare. È evidente però che se non scatta un nuovo senso di responsabilità per i cittadini, è tutto vano. Mascherine sempre se c’è assembramento. È l’unica forma di protezione che abbiamo”. (ANSA).

funshopping.it è il marketplace dedicato ai piccoli commercianti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here