Dalma Maradona: maglia all’asta non è quella dei 2 gol all’Inghilterra.

164
Sarà messa all'asta, quasi sicuramente a Londra, la maglia che Diego Armando Maradona indossò nel primo tempo della partita Inghilterra-Argentina, ai Mondiali del 1986, quella del gol della "mano de Dios".La decisione è stata presa dal proprietario della preziosa 'camiseta', l'imprenditore Antonio Luise, 33 anni, consigliere comunale di Castel Volturno (Caserta). Il cimelio è appena tornato in suo possesso dopo essere stato rubato in occasione della cena organizzata per il campione argentino il 16 gennaio scorso, nell' Hotel Vesuvio, dopo lo show "Tre volte 10" al Teatro San Carlo, Napoli, 20 Gennaio 2017. ANSA
Villaggio turistico camping Golden Beach a Paestum nel Cilento direttamente sulla spiaggia

E’ giallo sulla maglia che Diego Maradona indossò nella partita del 22 giugno 1986, Argentina-Inghilterra 2-1, nella quale segnò il gol con la ‘mano de Dios’ e quello ritenuto fra i più belli della storia del calcio.

Il cimelio, dal 20 aprile al 4 maggio, verrà messo all’asta da Sothebys su internet, partendo da una ‘base’ di 4 milioni di sterline (oltre 5 milioni di euro).

Dalma Maradona, figlia maggiore di Diego, nel corso di un programma che conduce su Radio Mitre, ha detto che la maglia messa all’asta da Sotheby’s, che è di proprietà dell’ex nazionale inglese Steve Hodge, quest’ultimo la scambiò con l’ex ‘Pibe de Oro’, e poi esposta negli ultimi anni nel Museo del calcio di Manchester, non è quella con la quale suo padre ha segnato i due gol contro l’Inghilterra ai Mondiali 1986 in Messico, ma quella che Maradona (a segno al 6′ e al 10′ st) indossò nel primo tempo.

“No, quella non è la maglia che mio padre usò nel secondo tempo – ha detto Dalma -. La indossò in quella partita, ma nei primi 45′. Lui (Hodge, ndr) non può dirlo, e nemmeno può provare che la sua sia quella del secondo tempo, non ci sono filmati che lo dimostrano”.

“Ce n’è una del primo tempo e un’altra del secondo – ha detto ancora la figlia di Maradona – . Conoscendo papà, so che lui non ha regalato quella maglia a nessuno. Quest’uomo non ce l’ha. Non ce l’ha. Lo so per certo”, Dalma Maradona Napoli ha poi precisato di sapere chi ha la maglia che suo padre indossò durante il secondo tempo, ma ha evitato di fornire il nome del proprietario. “Non voglio dire chi ce l’ha, perché è pazzesco – le sue parole -. Non ce l’ha mia mamma, ma so chi ce l’ha, però non voglio dirlo per non esporre questa persona. L’unica cosa che posso affermare è che all’asta non sta andando la maglietta con la quale mio padre segnò i due gol. Non lo dico io, l’ha detto mio padre stesso. Una volta mi rivelò: ‘Come posso dargli la maglia della mia vita?’ E’ la verità. Hodge possiede una maglia importante, però è quella del primo tempo e non ha quel valore. Non mi importa fargli perdere (a Hodge, ndr) milioni di dollari, sono solo obiettiva e voglio che la gente sappia”.
(ANSA).

Advertisements